Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Stefano Tacconi, come sta: nuovo intervento chirurgico. "Condizioni cliniche e neurologiche soddisfacenti"

  • a
  • a
  • a

Nuovo intervento chirurgico per Stefano Tacconi, l'ex portiere di Juventus e nazionale italiana che sabato 23 aprile aveva avuto una emorragia cerebrale da rottura di un aneurisma. Con un aggiornamento sulle Instagram Stories, il figlio Andrea ha spiegato che nella giornata di ieri, mercoledì 21 settembre, "papà è stato sottoposto ad un nuovo intervento chirurgico per migliorare il suo quadro clinico, una procedura che era in programma da tempo". Il professor Andrea Barbanera ha detto che "le condizioni cliniche e neurologiche sono soddisfacenti. Pertanto, al termine di questo ulteriore percorso il paziente riprenderà la riabilitazione".

 

 

“Stefano Tacconi - ha detto Barbanera, direttore della Struttura di Neurochirurgia dell’Azienda Ospedaliera di Alessandria - dopo un lungo soggiorno presso il presidio riabilitativo, è stato nuovamente ricoverato nella struttura di Neurochirurgia per eseguire un nuovo studio neuroradiologico di controllo programmato con il completamento della chiusura dell’aneurisma che lo aveva portato nel nostro ospedale nella fine di aprile. Le condizioni cliniche e neurologiche sono soddisfacenti, pertanto al termine di questo ulteriore percorso il paziente riprenderà la riabilitazione”, ha aggiunto.