Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Jannik Sinner, addio al sogno semifinale. Perde contro Alcaraz dopo cinque ore

  • a
  • a
  • a

Jannik Sinner non ce l'ha fatta. Ha perso l'occasione per approdare alle semifinali degli Us Open di tennis. Dopo un match di cinque ore, ha ceduto al fenomeno spagnolo Carlos Alcaraz con il punteggio di 6-3, 6-7, 6-7, 7-5, 6-3. Una partita destinata a entrare nella storia perché allo Us Open nessuno aveva mai giocato oltre due ore e mezza. Alcaraz domani, venerdì 9 settembre, contenderà un posto in finale all'americano Frances Tiafoe, anche lui alla prima semifinale slam. 

Quello tra Sinner e Alcaraz è stato un match appassionante, con capovolgimenti continui nei quali entrambi non si sono risparmiati, tirando ogni colpo quasi non ci fosse un domani. Alla fine la differenza l'ha fatta la voglia di non mollare e Sinner si è arreso nei quarti di un torneo con un montepremi di 27.985.686 dollari.

Il bilancio delle sfide tra i due tennisti, diventa quindi 2-2. L'italiano aveva vinto gli ultimi due confronti con il 19enne di Murcia, stavolta invece ha ceduto al quinto set. Entrambi, tra l'altro, erano arrivati ai quarti dopo match agli ottavi molto impegnativi. Jannik Sinner, comunque, si conferma come uno dei giovani tennisti più forti al mondo.