Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paolo Rossi, un torneo nel nome di Pablito. Giocano i giovani delle squadre del bomber. C'è anche il Perugia

  • a
  • a
  • a

Un memorial nel nome di Paolo Rossi. Parteciperanno le squadre di alcune delle città che hanno segnato la vita del campione scomparso il 9 dicembre 2020, ma sempre amatissimo dagli italiani e da tutti gli appassionati di calcio. Il torneo si disputerà a Bucine, in provincia di Arezzo, sabato 3 e domenica 4 settembre. Giocheranno le formazioni Coiano Santa Lucia di Prato, prima squadra del bombe nella sua città natale; il Bucine, luogo dove ha vissuto per anni insieme alla sua famiglia; L.R. Vicenza, squadra con cui ha sfondato nel mondo del calcio della città dove è nato il suo primogenito Alessandro; e il Perugia, città in cui ha giocato e dove sono nate la moglie Federica Cappelletti e le figlie Maria Vittoria e Sofia Elena.

A organizzare l'evento è l'Accademia Italia Paolo Rossi supportata dal Comune toscano. Tra le città inoltre sarà realizzato anche un gemellaggio, sempre in memoria di Pablito, campione del mondo e capocannoniere nel 1982 in Spagna. Per il futuro l'obiettivo è quello di allargare il numero delle squadre partecipanti, sempre legate al suo nome. facendo diventare l'evento un torneo di valenza internazionale, coinvolgendo alcune delle migliori squadre professionistiche che curano con maggiore attenzione i settori giovanili. Si giocherà sul campo già intitolato allo stesso Paolo Rossi

All'Agenzia Ansa la moglie Federica Cappelletti ha spiegato che "l'intento è regalare ai giovani il sogno di giocare a calcio, con i valori di Paolo Rossi: sana competizione, fair play, determinazione, spirito di squadra. In campo, tra sabato pomeriggio 3 settembre è il 4 mattina, oltre 100 ragazzi con il sogno del pallone e perché no, un domani della maglia Azzurra che ha trasformato Paolo Rossi in Pablito".