Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sinner batte Alcaraz e vola ai quarti di Wimbledon: chi è il tennista altoatesino, l'ex fidanzata e il rapporto con Piatti

  • a
  • a
  • a

 Impresa di Jannik Sinner. Il tennista italiano, 21 anni da compiere ad agosto, ha battuto il talento spagnolo Carlos Alcaraz e ottenuto così la sua prima qualificazione ai quarti di finale di Wimbledon, lo Slam londinese che si gioca sull'erba. L'altoatesino - è originario di San Candido - ha vinto in quattro set (6-1, 6-4, 6-7, 6-3) al culmine di una battaglia di tre ore e mezza. Si tratta della terza volta che il giovane e promettente tennista centra i quarti in un torneo dello Slam: prima di Wimbledon ci era riuscito al Roland Garros e agli Australian Open (pochi mesi fa).

 

 

A febbraio aveva fatto discutere la sua separazione da Riccardo Piatti che lo aveva guidato nella sua crescita sino a toccare la top ten del ranking Atp. "Dopo molti anni di successo insieme io e il mio team abbiamo deciso di separarci. Vorrei ringraziare Riccardo, Dalibor, Claudio, Andrea, Cristian e Gaia per tutto quello che hanno fatto per me dall'inizio della mia carriera sino ad oggi. In particolare Riccardo, mi ha insegnato molte cose che rimarranno per sempre parte del mio tennis. Abbiamo creato molti ricordi speciali e il tempo che abbiamo trascorso insieme lo guarderò sempre con affetto" aveva spiegato in un tweet. Insieme a Piatti, Sinner aveva vinto 5 titoli Atp, ottenuto il nono posto nella classifica dell'Atp e raggiunto i quarti di finale al Roland Garros 2020 e agli Australian Open 2022.

 

 

Quale mese prima Sinner aveva lasciato Maria Braccini, la sua fidanzata per circa un anno. Secondo le indiscrezioni circolate, sarebbe stato proprio il tennista altoatesino a lasciare l'influencer per concentrarsi ancora di più nel suo percorso sportivo.