Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scherma, Andrea Santarelli trascina l'Italia della spada al trionfo: medaglia d'oro all'Europeo

  • a
  • a
  • a

Grande gara per Andrea Santarelli e i suoi compagni di squadra, che si sono laureati Campioni d’Europa nella spada maschile a squadre riportando il titolo in Italia dopo ben 23 anni. Una gara perfetta per il folignate della Polizia che si allena al Piccolo Teatro Milano e per i suoi compagni di squadra Davide Di Veroli, Gabriele Cimini e Federico Vismara. Gli azzurri, dopo una giornata vissuta al cardiopalma, hanno vinto in finale contro Israele per 45-32. Queste le sue parole dopo il podio: "Un po' una superstizione. Chi fa podio durante l’anno poi sbaglia nelle gare importanti. Fa sempre piacere portare in alto il tricolore soprattutto per una gara che mancava all’Italia dal 1999".

 

 

Davvero un risultato storico quello della spada maschile, che dopo 23 anni riporta in Italia l’oro europeo nella prova a squadre. Era il 1999 e a Bolzano vinsero Sandro Cuomo, Paolo Milanoli, Alfredo Rota e Davide Schaier guidati in panchina da Michele Leonardi, oggi i protagonisti dell’impresa sono stati i ragazzi del ct Dario Chiadò: Andrea Santarelli, Gabriele Cimini, Davide Di Veroli e Federico Vismara, che hanno riscattato la prova individuale (Santarelli si era fermato con un risultato eccezionale.

 

 

Santarelli, 29 anni, dopo un brillante percorso a livello giovanile è arrivato a essere il numero uno nel ranking mondiale della spada. Con l'Italia ha vinto l'argento ai Giochi Olimpici di Rio (2016) mentre con l'oro all'Europeo ha completato la collezione di medaglie (argento nel 2016 e bronzo nel 2018). A livello individuale vanta un bronzo al Mondiale (2019) e un argento all'Europeo (2019).