Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Italia-Ungheria, le probabili formazioni, dove si vede e l'orario della partita stasera in tv, martedì 7 giugno, su Rai 1. Chi sono i telecronisti

  • a
  • a
  • a

Secondo incontro della Nations League per l'Italia stasera, martedì 7 giugno, su Rai 1. Alle 20,45, calcio di inizio allo stadio Manuzzi-Orogel di Cesena dove ad attendere gli azzurri del ct Roberto Mancini ci sarà l'Ungheria. La partita sarà trasmessa in diretta a partire dalle 20,35, subito dopo il Tg1, con telecronaca di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro, con Alessandro Antinelli e Lele Adani nella postazione di commento a bordocampo e le interviste di Andrea Riscassi. Postpartita, invece, dalle 23.00 su Rai Sport +HD in Notte Azzurra, la trasmissione condotta da Cristina Caruso.

 

 

Mancini prosegue nell’opera di ricostruzione della Nazionale dopo la mancata qualificazione al Mondiale 2022. Anche contro l’Ungheria di Marco Rossi spazio a tanti giovani, Gnonto su tutti, dall’inizio o a gara in corso. Quello coi magiari sarà un ottimo crash test: agli scorsi Europei stavano per qualificarsi in un girone con Francia, Portogallo e Germania e in questa Nations League hanno debuttato battendo l’Inghilterra. Il ct Marco Rossi "è stato un mio compagno di squadra, anzi credo di averlo preso io alla Sampdoria - ha sorriso Mancini a proposito del collega - È un bravissimo allenatore, grazie a lui l’Ungheria è migliorata tantissimo e sta facendo un lavoro straordinario. È una squadra difficile da affrontare, molto fisica, compatta, che si difende bene, non ci lascerà molti spazi. Non sarà così semplice, anche perché gare semplici non esistono più". Con la Germania Mancini ha rivoluzionato l’undici titolare, stasera cambierà qualcosa ma non tutto. "Ci saranno un po' di giocatori freschi, abbiamo giocato 48 ore fa, siamo a giugno e avere giocatori freschi è importante", sottolinea.

 

 

Le probabili formazioni
ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Mancini, Bastoni, Spinazzola; Barella, Cristante, Pellegrini; Politano, Raspadori, Gnonto.
UNGHERIA (3-4-2-1): Dibusz; Lang, W. Orban, At. Szalai; Sallai, Styles, A. Nagy, Z. Nagy; Szoboszlai, Schon; Ad. Szalai.