Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Basket, Terni-Cannara: "Felice della sconfitta, chi ha segnato il canestro da metà campo ha perso il papà di recente"

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Storie che solo lo sport regala. Un ragazzo perde una partita di basket ma è felice di essere sconfitto perché, nella squadra avversaria che ha vinto, un suo coetaneo ha segnato il canestro decisivo da tre punti, di quelli da metà campo a fil di sirena come nei film, regalandosi un momento di conforto dopo aver perso, pochi giorni fa, il padre. Succede in Umbria, campionato di Serie D, nella partita tra la Virtus Terni e il Cannara, lo rende virale la pagina Facebook intitolata La giornata tipo, e lo racconta in prima persona - con tanto di video allegato - proprio il ragazzo dal cui errore è scaturita la sconfitta della sua squadra, la Virtus Terni, ma soprattutto il momento di gioia del suo avversario. 

 

 

"Ciao a tutti, mi chiamo Gabriele Rinaldi e gioco in Umbria in Serie D. Domenica c'è stata gara 3 di semifinale tra la mia Virtus Terni e Cannara. Quello in lunetta sono io: siamo a +1 a 2.5 secondi dalla fine: devo tirare per sbagliare, ma purtroppo, involontariamente segno... Poi succede quello che vedete nel video. Vi starete chiedendo perché a scrivervi sono io che ho perso la semifinale di playoff. Vi scrivo io perché il mio avversario che ha segnato il canestro da metà campo ha perso il papà di recente. Non mi era mai capitato prima di essere un po' contento di aver perso una partita" scrive su Fb proprio Gabriele. Il video e il suo post - commovente - diventano virali.