Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Formula 1, Leclerc si ritira: ecco perché. Verstappen vince in Spagna ed è leader del mondiale, Sainz quarto

  • a
  • a
  • a

Il sogno di Charles Leclerc di vincere il gran premio di Spagna si infrange sul più bello. Il monegasco della Ferrari, leader indiscusso della gara fino al 26esimo giro, con una gestione delle gomme perfetta e un vantaggio di più di 10 secondi sul terzetto Russell, Verstappen e Perez, è stato costretto a un ritiro per un problema al motore della sua monoposto numero 16. Duro colpo per quello che, fino a quel momento, era il leader del mondiale. Lo zero odierno fa male anche in classifica.

 

 

Il gp è stato infatti vinto da Max Verstappen su Red Bull, davanti al compagno di squadra Sergio Perez. Un risultato che porta l'olandese al comando della classifica. A chiudere il podio la Mercedes di George Russell, protagonista di un grande weekend, mentre l'altra Ferrari di Carlos Sainz ha tagliato il traguarso al quarto posto. Quinto invece Lewis Hamilton su Mercedes di Lewis Hamilton.

 

 

"Il team ha fatto un lavoro straordinario quest'anno in termini di affidabilità, finora. Questo fa male perché succede in una gara in cui siamo primi e gestiamo tutto bene, ma il campionato è lungo e ora dobbiamo vedere le cose positive del weekend. Anche il feeling in gara con la gestione delle gomme era buono, e questo non succedeva da due o tre gare. Sono fiducioso per le prossime gare, fa male ma guardiamo avanti", ha detto a Sky Sport Charles Leclerc subito dopo il ritiro forzato. Dal canto suo, Max Verstappen ha analizzato così la sua gara. "Sono uscito di pista forse per il vento, poi ho cercato di superare Russell ma il Drs non funzionava. Grazie alla strategia, che è stata perfetta, siamo riusciti a vincerla. Ho cercato di mantenere la concentrazione, sono contento di aver vinto e anche per Perez, un grande risultato per il team".