Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mihajlovic, come sta l'allenatore del Bologna: oggi è stato dimesso dall'ospedale in "buone condizioni generali"

  • a
  • a
  • a

Buone, buonissime notizie in casa Bologna: Sinisa Mihajlovic, infatti, oggi - lunedì 2 maggio - è stato dimesso dall'ospedale Sant'Orsola, dove era ricoverato da alcune settimane per il rischio ricaduta della leucemia che l'aveva colpito due anni e mezzo fa. Ad annunciare il ritorno a casa del tecnico serbo è stata la stessa società rossoblu tramite una nota. "Nella giornata di oggi Sinisa Mihajlovic è stato dimesso dall’Ospedale Sant’Orsola, in buone condizioni generali. Forza Mister, siamo con te!", si legge.

 

 

Lo scorso 26 marzo, Mihajlovic aveva annunciato in una conferenza stampa che, a distanza di due anni e mezzo dalla prima diagnosi sulla leucemia, si sarebbe dovuto ricoverare davanti al rischio di una ricaduta. In queste settimane il tecnico serbo ha seguito a distanza il Bologna, affidando il lavoro sul c.ampo ai fidati collaboratori De Leo e Tanjga, e durante la sua assenza i rossoblu hanno colto le preziose vittorie su Sampdoria e Inter e i pareggi contro Milan, Juve, Udinese e Roma.

 

 

E proprio il giorno dopo il successo sui nerazzurri, la squadra si è recata al Sant’Orsola, acclamando con cori e applausi il suo allenatore che li ha ringraziati affacciandosi dalla finestra della sua stanza. "L’altra volta dopo il Brescia eravate venuti per pulirvi la coscienza, ora lo meritate - le parole di Mihajlovic alla squadra - Mi avete fatto ringiovanire di dieci anni, vi voglio bene". Ora Mihajlovic spera di poter tornare a Casteldebole e dirigere di nuovo dal vivo gli allenamenti. Il Bologna, matematicamente salvo con 43 punti, nelle ultime tre partite affronterà Venezia, Sassuolo e Genoa.