Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Formula 1, Leclerc rapinato del Rolex a Viareggio: la denuncia social del preparatore

  • a
  • a
  • a

Se l'avvio della stagione di Formula 1 è stato dei migliori, con 71 punti in tre gare (frutto di due vittorie e un secondo posto, più tre giri veloci), per Charles Leclerc ieri, lunedì 18 aprile, è stata una Pasquetta da dimenticare. Il pilota monegasco della Ferrari, leader del Mondiale, è infatti stato rapinato del suo Rolex mentre si trovava a Viareggio. Questa settimana va in scena il Gran Premio di Imola e il numero 16 del cavallino rampante si stava godendo l'ultimo giorno di riposo prima della preparazione del weekend. Già da oggi, infatti, Leclerc si trova a Maranello, come testimonia la foto postata sulle sue Instagram Stories.

 

 

Ma tornando al Lunedì dell'Angelo, la rapina, stando a quanto racconta sui social il suo preparatore, Andrea Ferrari, è successa a Viareggio, in provincia di Lucca: il campione monegasco sarebbe stato avvicinato da un malvivente che gli ha portato via un costoso orologio Rolex mentre si trovava in compagnia dello stesso Ferrari, in via Salvatori, nel quartiere Darsena. Sul posto si sono recati i carabinieri della compagnia di Viareggio, che per ora mantengono il massimo riserbo sull’inchiesta in corso. "Sono mesi - scrive il personal trainer di Leclerc in una storia su Instagram - che via Salvatori è completamente al buio. E sono mesi che segnaliamo questo fatto. Bene, ieri sera in questa strada ci hanno rapinato. Pensate di sistemare i lampioni prima o poi? Chiedo per un amico".

 

 

Brutta disavventura quindi per il giovane pilota della rossa, che non ha ancora rilasciato dichiarazioni in merito alla rapina. Leclerc infatti è focalizzato sul Gran Premio di Imola e vorrà sicuramente far tornare ad esultare i tifosi italiani nelle strade di casa. Una vittoria della Ferrari in Emilia Romagna manca infatti dal 2006 grazie al trionfo di Michael Shumacher (anche se allora si trattava del Gran Premio di San Marino): Leclerc e Sainz proveranno a far salire sul gradino più alto del podio la Scuderia.