Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Proteste post Perugia-Benevento, annullata la squalifica a Santopadre

Domenico Cantarini
  • a
  • a
  • a

Annullata la squalifica del presidente Santopadre. La Corte sportiva d’Appello Nazionale, nell’udienza di lunedì 11 aprile, ha accolto il ricorso presentato dal Perugia contro l’inibizione di 20 giorni a carico del patron in relazione alla gara del 26 febbraio con il Benevento.

 

 

Riconosciuto, di fatto, l’errore dell’arbitro Abbattista di Molfetta che, nel referto del dopo gara, aveva scritto di avere ricevuto “espressioni gravemente ingiuriose e accuse di parzialità” che in realtà il presidente biancorosso non ha mai pronunciato.

 

 

Le proteste erano state di Comotto (contro la squalifica del diggì il Perugia non ha presentato appello) e Santopadre non era presente nella circostanza. Da qui il ricorso del club e ora la sentenza con cui la Corte "accoglie il reclamo in epigrafe e, per l’effetto, annulla la sanzione irrogata".