Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir volley, il presidente apre all'arrivo di Semeniuk

 sirci Foto:  testa

Sirci dopo la vittoria con la Lube: "Ma deve risolvere i problemi con Belgorod"

Carlo Forciniti
  • a
  • a
  • a

“E’ stata una bellissima partita. Nel terzo set e nel momento più delicato, abbiamo cominciato a giocare, a fare nuovamente sul serio. A risalire punto dopo punto contro una Lube al completo e competitiva come da previsione. Per poi portare a casa la gara in maniera inesorabile. Grbic alla fine mentre parlava con me, si è rivolto ai ragazzi esclamando ‘chapeau’. Si può dire che la serata è stata perfetta, il modo migliore per festeggiare a fine gara il successo in Coppa Italia. Il pubblico ha apprezzato”. Il patron della Sir, Gino Sirci, si gode l’ennesimo trionfo della sua squadra ma è consapevole che il bello deve ancora venire. Perché i playoff che partono nel prossimo fine settimana sono imminenti. “Ora inizia un altro campionato - puntualizza -. Mi auguro che Perugia sia sempre sul pezzo come ha dimostrato di esserlo per tutta la stagione. Bisogna stare attenti contro Cisterna, un avversario importante”.

 

Il futuro più immediato conduce alla post season. Ma le grandi manovre per la prossima stagione sono già iniziate. La Sir è sulle tracce di Kamil Semeniuk, schiacciatore polacco che aveva firmato un biennale con i russi del Belgorod da cui si libererà dato quanto sta succedendo per via della guerra in Ucraina. Sirci conferma l’interesse. “Deve risolvere i suoi problemi con il Belgorod. Quando lo farà, vedremo il da farsi. C’è tempo. Quanto sta accadendo in Ucraina ha aperto molte porte. In ogni caso con Anderson (che molto difficilmente resterà a Perugia, ndr) c’è stima reciproca”.