Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, vittoria in rimonta ad Alessandria con dedica a Frosio

  • a
  • a
  • a

Quarta vittoria su cinque partite giocate a febbraio e zona play off agguantata: il Perugia batte l'Alessandria in rimonta e adesso può veramente sognare. Alvini riparte dal Grifo capace dell’ultimo blitz a Cosenza, rinunciando ad Angella, De Luca e Segre. In avanti tocca a Carretta affiancare D'Urso in supporto a Olivieri. Sostanzialmente a specchio l’Alessandria.

 

 

L'Alessandria parte meglio e dopo 20 minuti sblocca l'incontro. I grifoni si fanno sorprendere su una punizione vicino alla bandierina: il più lesto ad intervenire sulla palla è Mantovani che gira in rete. Nel momento più complicato per il Perugia però ecco il pari di Olivieri che, con sterzata e destro all’angolino da centro area, trasforma in oro un pallone scippato sull’out sinistro da Kouan. Nel secondo tempo è un altro Perugia: D’Urso mette in area un pallone dove arriva la testa di Olivieri a correggere e Falzerano a certificare il ribaltone. E' 1-2, risultato che vale il momentaneo sesto posto in classifica a quota 41 punti.

 

 

Vittoria fondamentale, quella di Alessandria, che mister Alvini ha voluto dedicare al capitano del Perugia dei miracoli, scomparso domenica, Pierluigi Frosio: "Una vittoria fantastica per Perugia che tutti vogliamo dedicare alla famiglia del capitano Pierluigi, abbiamo capito quanto sia stato importante Frosio per la città”. Anche i tifosi presenti allo stadio lo hanno omaggiato con uno striscione, ricondiviso su twitter dal figlio di Frosio, Alex, che ha ringraziato la tifoseria.