Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Napoli-Inter 1-1, il video dei gol: Dzeko risponde al rigore di Insigne

  • a
  • a
  • a

Il big match della Serie A tra Napoli e Inter - anticipo della giornata numero 25 - finisce in parità (1-1). I partenopei meglio nel primo tempo, che chiudono in vantaggio grazie al gol su rigore di Insigne. L’Inter meglio nella ripresa, in cui trova subito il pareggio con Dzeko e poi controlla il gioco per lunghi tratti. In ottica corsa scudetto il Napoli resta un punto dietro all’Inter, che ha ancora una partita da recuperare. Domani il Milan vincendo potrebbe portarsi al comando da solo, con un punto di vantaggio sui nerazzurri.

 

 

Napoli e Inter si affrontano a viso aperto fin dall’inizio. Al 3’ è Di Lorenzo a tentare da fuori con un gran tiro che però finisce a lato. Nella stessa azione c’è la prima svolta: un check del Var per un possibile fallo in area su Osimhen. L’arbitro Doveri lo riguarda personalmente e decide per il rigore. Se ne incarica Insigne che non sbaglia e insacca alla destra di Handanovic (6'). Lo stesso portiere dell’Inter ha un brivido al 11’ su un gran tiro di Zielinski, palo esterno. L’Inter prova ad affacciarsi in avanti e il Napoli si difende con qualche affanno: i ritmi sono altissimi da una parte e dall’altra. L’Inter tenta di salire di ritmo, ma i partenopei controllano. Al 25’ si infortuna Politano, che deve lasciare spazio a Elmas. Subito dopo una bella azione dei padroni di casa porta al tiro Osimhen, che però colpisce l’esterno della rete. Al 28’ Insigne cerca il gol in mezza rovesciata ma non trova lo specchio della porta, un minuto dopo nuova occasione per Osimhen, deviata sopra la traversa: l’Inter ora è in difficoltà. Al 35’ però è Dzeko ad avere un’occasionissima: colpo di testa senza pressioni da posizione centrale, ma non riesce a dare forza né precisione e Ospina blocca con facilità. Al 41’ è Dumfries che riesce ad arrivare al tiro dopo un’azione insistita, ma è ormai sulla linea di fondo e non inquadra la porta. Si va al riposo sull’1-0.

 

 

La ripresa comincia però subito con una nuova svolta: Dzeko si avventa su un pallone vagante in area e al 46’ rimette la partita dell’Inter sui binari, 1-1. Il Napoli non si aspettava un avvio di questo tipo e stenta a riprendersi. Al 54’ però Handanovic è costretto al miracolo su un gran tiro di Osimhen: il portiere dell’Inter mette il piede e devia in angolo. Osimhen dà sempre l’impressione di essere una spina nel fianco per la difesa nerazzurra, mentre sul fronte opposto questo ruolo se lo carica sulle spalle Dzeko: è la sfida nella sfida tra due grandi centravanti. Al 68’ proprio Osimhen propizia un’occasione d’oro per Elmas ma Handanovic si oppone da campione. Spalletti prova a smuovere le acque a centrocampo inserendo Anguissa, appena rientrato dalla Coppa d’Africa. Contromossa Inter poco dopo, con l’ingresso di Sanchez al posto di un impalpabile Lautaro. Ora quando attacca fa più paura l’Inter, il Napoli comincia a puntare sulle ripartenze. Nel finale è l’Inter che ci crede di più ma il risultato resta fissato sull’1-1, posizioni invariate in classifica e un assist in ottica corsa scudetto al Milan, che deve giocare domani.