Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana-Reggina 2-0, rossoverdi in scioltezza contro Stellone

  Pettinari esulta dopo il gol (Foto Principi)

Pettinari e Palumbo nel primo tempo, Partipilo sbaglia un rigore nella ripresa

  • a
  • a
  • a

La Ternana torna alla vittoria dopo cinque turni all'asciutto. Lo fa contro la Reggina sempre più in crisi nonostante il cambio di allenatore e l’arrivo di Stellone al posto di Toscano. Lucarelli privo di Falletti, Salzano, Martelli e Mazzocchi, si schiera con il 4-3-2-1 che ha in Pettinari il terminale offensivo con Peralta e Partipilo alle spalle. E proprio il barese fornisce l'assist a Pettinari (nella foto di Stefano Principi) per il gol dell'1-0 (13'). Tre minuti più tardi arriva il raddoppio con Pettinari che di testa chiama Micaj alla parata ma sulla respinta è pronto il tap in di Palumbo. In finale di tempo si fa male Celli sostituito da Ghiringhelli. 

 

Nella ripresa al 27' la Reggina resta in 10 per l'espulsione di Bellomo (fallo su Proietti). Al 36' la Ternana potrebbe fare il terzo gol dopo un fallo di mano di Ciontek in area ma dal dischetto Partipilo si fa ipnotizzare da Micaj. Finisce così 2-0 davanti ai 2361 del Liberati (154 tifosi ospiti)

 

Così in campo dall'inizio: Ternana (4-3-2-1): Iannarilli; Defendi, Sorensen, Capuano, Celli; Koutsoupias, Agazzi, Palumbo; Partipilo, Peralta; Pettinari. All. Lucarelli.