Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Eroico Matteo Berrettini, batte Monfils ed è in semifinale agli Australian Open. Incontrerà Nadal

Gabriele Burini
  • a
  • a
  • a

Eroico Matteo Berrettini. Il tennista romano, numero 7 della classifica Atp, vince contro Gael Monfils e centra la semifinale agli Australian Open. L'azzurro vince in cinque set al termine di una battaglia mozzafiato di 3 ore e 49 minuti per 6-4, 6-4, 3-6, 3-6, 6-2. Risultato storico per l'italiano, che raggiunge la sua terza semifinale in un torneo del Grande Slam dopo Us Open e Wimbledon.

 

 

Primo set che l'italiano si aggiudica per 6-4 in 36 minuti. Dopo un avvio in sostanziale equilibrio, il tennista romano ha messo la freccia nel quinto game, strappando la battuta a zero a Monfils. Berrettini salva poi una palla del contro-break sul punteggio di 5-4, riuscendo a chiudere il game e, di conseguenza, il set ai vantaggi. Più combattuto invece il secondo set: il numero 7 della classifica Atp ha sì vinto il parziale per 6-4 come nel primo set, ma il quarto game dura ben 20 minuti. Berrettini difende il turno di battuta con le unghie e con i denti, annulla tre palle break e dopo 26 punti giocati mantiene il servizio. Lo strappa, invece, nel settimo gioco al francese, andando poi incontro allo stesso punteggio del primo set. L'equilibrio regna sovrano anche nel terzo set, che però va a Monfils per 6-3. Il francese annulla tre palle break a Berrettini sul 2-1, con l'italiano che deve rifarsi il game successivo, seppur solo una volta. Sul punteggio di 3-2 per Monfils però, e con il servizio di Berrettini, la testa di serie numero 17 ha altre due palle break. Berrettini annulla la prima con la seconda di servizio, mentre la seconda se l'aggiudica Monfils con il primo doppio fallo del match di Berrettini. Il set non vede altra via d'uscita per Berrettini, che si arrende dunque per 6-3 in 43 minuti. Inizia in salita anche il quarto set: Berrettini, avanti 40-0 nel primo game al servizio, concede una palla break, ma la annulla subito con la prima di servizio. Un ace e un altro servizio vincente ribaltano la situazione e gli portano il primo game. Nel quinto game Berrettini va avanti 30-0, ma perde la battuta ai vantaggi. Monfils cambia passo, Berrettini soffre fisicamente e concede cinque set point sul 5-3, annullandone quattro. Monfils strappa il servizio sull'ultimo game e vince il set 6-3 in 49 minuti. Il quinto set parte con due break point per Berrettini: Monfils annulla la prima, ma sulla seconda l'italiano ha la meglio e inizia il set decisivo con il piede giusto. Il numero 7 della classifica Atp cambia passo, strappa nuovamente il servizio a Monfils e si porta sul 3-0. Tiene i suoi turni di battuta e arriva in semifinale sconfiggendo il francese per 6-4, 6-4, 3-6, 3-6, 6-2.

 

 

Venerdì 28 gennaio, con orario da definire, Matteo Berrettini affronterà Rafael Nadal per un posto in finale. Domani invece, mercoledì 26 gennaio, non prima delle 5 ora italiana, anche Jannik Sinner cercherà la semifinale: se la vedrà con Stefanos Tsitsipas.