Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nazionale, Mancini chiama Balotelli per lo stage. C'è anche Joao Pedro

  • a
  • a
  • a

Il ritorno in azzurro di Mario Balotelli e la convocazione del brasiliano naturalizzato italiano Joao Pedro sono le due grandi novità di Roberto Mancini per lo stage della Nazionale italiana - da mercoledì 26 a venerdì 28 gennaio a Coverciano - quando mancano due mesi alle fondamentali gare play off che valgono la qualificazione al prossimo Mondiale che si svolgerà in Qatar. Il ct azzurro per il breve stage ha chiamato 35 calciatori e Balotelli con Joao Pedro non sono le uniche novità. Sono alla prima chiamata nella Nazionale maggiore il portiere Marco Carnesecchi, i difensori Luiz Felipe e Giorgio Scalvini, i centrocampisti Nicolò Fagioli, Davide Frattesi e Samuele Ricci.

 

 

Mario Balotelli dunque a distanza di oltre tre anni dall’ultima convocazione, riassaggia il sapore della Nazionale. A questo punto non è da escludere una sua partecipazione agli spareggi contro Macedonia prima e poi, eventualmente, contro il Portogallo. L’ennesima occasione concessa dal tecnico, che già lo aveva allenato sia all’Inter sia nel Manchester City, per dimostrare di essere finalmente pronto a spiccare il volo con la maglia azzurra, con la quale ha messo a segno 14 reti occupando il secondo posto nella classifica dei marcatori in attività, appena una in meno di Ciro Immobile. Una chance che Balotelli dovrà essere bravo a sfruttare per guadagnarsi un posto nella squadra campione d’Europa, chiamata a riscattarsi dopo la mancata partecipazione ai mondiali di Russia 2018. Balotelli - dopo le recenti esperienze poco convincenti in Italia con Brescia e Monza - sta giocando nel campionato turco con l'Adana Demirspor, squadra allenata da Vincenzo Montella, e tra tutte le competizioni in questa stagione vanta uno score di 20 presenze e 8 gol.

 

 

Questo l’elenco dei convocati: Portieri: Marco Carnesecchi (Cremonese), Alessio Cragno (Cagliari), Alex Meret (Napoli), Salvatore Sirigu (Genoa); Difensori: Alessandro Bastoni (Inter), Cristiano Biraghi (Fiorentina), Davide Calabria (Milan), Giorgio Chiellini (Juventus), Mattia De Sciglio (Juventus), Giovanni Di Lorenzo (Napoli), Alessandro Florenzi (Milan), Luiz Felipe (Lazio), Gianluca Mancini (Roma), Luca Pellegrini (Juventus), Giorgio Scalvini (Atalanta), Rafael Toloi (Atalanta); Centrocampisti: Nicolò Barella (Inter), Bryan Cristante (Roma), Nicolò Fagioli (Cremonese), Davide Frattesi (Sassuolo), Manuel Locatelli (Juventus), Matteo Pessina (Atalanta), Samuele Ricci (Empoli), Stefano Sensi (Inter), Sandro Tonali (Milan); Attaccanti: Mario Balotelli (Adana Demirspor), Domenico Berardi (Sassuolo), Federico Bernardeschi (Juventus), Ciro Immobile (Lazio), Lorenzo Insigne (Napoli), Joao Pedro (Cagliari), Giacomo Raspadori (Sassuolo), Gianluca Scamacca (Sassuolo), Mattia Zaccagni (Lazio), Nicolò Zaniolo (Roma).