Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana ko, furia Bandecchi in un video: "Girone di andata da schifo, brucerò le maglie"

  • a
  • a
  • a

La Ternana perde male - in casa - contro l'Ascoli (2-4) e chiude il girone di andata del campionato di calcio di Serie B con la decima sconfitta, l'ennesima, del suo torneo. Una sconfitta che scatena lo sfogo - molto duro - del patron della squadra rossoverde, Stefano Bandecchi. Il presidente delle Fere non fa troppi giri di parole con un video su Instragram: "Lunedì mi permetterò di bruciare all'interno di un bidone tutte le maglie con le quali i nostri giocatori sono scesi in campo nella gara contro l'Ascoli. E' stato un disonore grande che soltanto il fuoco può pulire e punire". E ancora: "Il nostro è stato un girone di andata da schifo".

 

 

Non si preannuncia una ripresa serena in casa della Ternana e proprio per lunedì il patron ha annunciato un confronto: "Lunedì avrò una riunione con lo staff tecnico e poi con la squadra. Spiegherò a tutti, per quanto mi riguarda, cos’è il professionismo, spiegherò a tutti i punti che non mi sono piaciuto e spiegherò anche cosa vorrò vedere nel prossimo futuro. Perché comunque la Ternana che noi quest’anno abbiamo costruito facendo una grande figuraccia ad avere 23 punti. I campioni che abbiamo in squadra, i ragazzi che abbiamo in squadra, lo staff che noi abbiamo si dovrebbero tutti domandare come mai una squadra come la Ternana sta così. La risposta io ce l’ho. Sicuramente a differenza del carro armato che noi abbiamo rottamato, a differenza del cuore dell’anima e dell’orgoglio che noi avevamo, quest’anno orgoglio non ce n’è stato".

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Stefano Bandecchi (@bandecchistefano)

 

Quindi snocciola numeri e obiettivi: "La Ternana che noi quest’anno abbiamo costruito sta facendo una grande figuraccia ad avere 23 punti. ma io sono convinto che riusciremo a fare del nostro meglio per portare a casa quegli altri 23/25 punti che ci serviranno per la salvezza. Ormai dobbiamo essere concreti e pensare al risultato minimo a cui noi possiamo arrivare cioé la salvezza" ha concluso Bandecchi.