Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inter-Juventus, la finale di Supercoppa Italiana su Canale5 oggi 12 gennaio 2022: orario e probabili formazioni

  • a
  • a
  • a

Il primo titolo in palio della stagione vedrà stasera - oggi mercoledì 12 gennaio 2022 - Inter (vincitrice dell'ultimo Scudetto) e Juventus (trionfatrice nella scorsa Coppa Italia) sfidarsi per la Supercoppa Italiana, trofeo arrivato all'edizione numero 34 della sua storia. Per Simone Inzaghi, saldamente primo in campionato, c'è l'occasione di conquistare il primo titolo sulla panchina nerazzurra e battere per la terza volta la Juventus in una finale. Massimiliano Allegri, dal canto suo, vuole inaugurare una nuova stagione di successi nella sua seconda avventura bianconera. L'Inter ha già vinto 5 volte la Supercoppa mentre la Juve è a quota 9. In caso di parità, stasera, sono previsti tempi supplementari ed, eventualmente, i calci di rigore.

 

 

"È una finale, in queste partite non ci sono favoriti. Incontriamo una squadra che viene da otto risultati utili di fila, di grande esperienza e abituata a giocare le finali. Noi però siamo in un ottimo momento e ce la giocheremo" ha detto alla vigilia mister Inzaghi. Accanto a lui in conferenza Handanovic, che dopo aver sollevato la coppa per lo scudetto vuole fare il bis a pochi mesi di distanza con un altro trofeo: "Siamo vogliosi di vincere, ce la giocheremo con lo spirito e l’atteggiamento degli ultimi due mesi". "Si tratta di una partita a sè, contro la squadra più forte del campionato e in fiducia" ha analizzato invece Allegri. Il tecnico dei bianconeri ha poi annunciato titolare Perin tra i pali perché "Szczesny si è vaccinato per ultimo e arriverà allo stadio in extremis".

 

 

La finale di Supercoppa - che si giocherà allo stadio Meazza di Milano - sarà trasmessa in televisione in chiaro su Canale5 dalle ore 21 (visibile anche in streaming su Mediaset Infinity e su Sportmediaset.it). Le probabili formazioni: INTER (3-5-2) Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, Lautaro Martinez. (A disposizione: Radu, Ranocchia, D'Ambrosio, Kolarov, Dimarco, Darmian, Gagliardini, Vidal, Vecino, Sensi, Sanchez, Correa). All. Inzaghi. JUVENTUS (4-4-1-1) Perin; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Pellegrini; Bernardeschi, McKennie, Locatelli, Rabiot; Kulusevski, Morata. (A disposizione: Szczesny, Pinsoglio, Danilo, Alex Sandro, Bonucci, De Winter, Arthur, Bentancur, Dybala, Kean, Kaio Jorge, Aké). All. Allegri. ARBITRO: Doveri di Roma (assistenti Bindoni e Imperiale, quarto uomo Fabbri, var Mazzoleni).