Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir-Milano, Bernardi-Giani: sfida tra fenomeni

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

Dopo la doppia trasferta di Verona e Piacenza, fa ritorno tra le mura amiche di Pian di Massiano la Sir Safety Conad Perugia che affronta domenica, con via alle ore 18:00, la Revivre Milano per la quarta giornata di Superlega. Sarà la prima di due gare casalinghe ravvicinate per i bianconeri del presidente Sirci attesi poi mercoledì 1 novembre dal match sempre di campionato contro Monza. “Milano è una squadra molto interessante, direi la vera sorpresa di questo inizio di stagione. Una compagine giovane, grintosa, molto ben organizzata e con un servizio pericolosissimo in tutti gli effettivi ed in particolare nell'opposto Abdel-Aziz. Si vede la mano di un tecnico come Giani, in campo sono molto ben messi e difendono parecchio. Sarà una partita difficile domani, dovremo giocare al massimo. Ma vogliamo vincere, proseguire nella nostra striscia e proseguire soprattutto nel cammino di miglioramento costante che stiamo cercando di portare avanti da inizio stagione per raggiungere traguardi molto grandi”. Così il libero bianconero Andrea Cesarini alla vigilia della sfida con la Revivre. Match assolutamente impegnativo per i Block Devils, match importante per dare continuità ai risultati ed alle prestazioni di questo inizio di stagione e che consentirebbe a Perugia, in caso di affermazione piena, di rimanere in vetta alla classifica provvisoria. Ma sarà soprattutto la sfida tra Lollo Bernardi e Giani, ora tecnici ma in passato grandi protagonisti della pallavolo italiana della generazione di fenomeni.