Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana-Benevento 0-2, decide una doppietta di Lapadula nel primo tempo

 lapadula e la ternana Foto: Principi

I rossoverdi ci provano nella ripresa con l'ingresso di Falletti ma non c'è nulla da fare

  • a
  • a
  • a

L’appuntamento con il salto di qualità è rimandato, e la striscia positiva trova il suo epilogo. Il Benevento con un Lapadula in formato d’autore espugna il Liberati affossando i rossoverdi nel primo tempo. Contro squadre attrezzate alla promozione diretta come i campani, le Fere sono sempre costrette alla partita perfetta. E questo non è successo. Gli ormai rinomati “starnuti difensivi” sono costati cari, e in fin dei conti a parte le manovre ben costruite dalla banda di Caserta le reti nascono tutte da errori delle Fere. Con il lutto al braccio per la scomparsa dell’ex presidente Gianfranco Tiberi, Cristiano Lucarelli gioca dall’inizio la carta del doppio centravanti. I due colpi di mercato Pettinari e Donnarumma dal fischio d’inizio insieme per la prima volta in stagione. Capone al posto di Furlan e Proietti al rientro. Sono queste le uniche differenze con la formazione dello Stirpe. 

 

Pronti via, il Benevento pressa e attacca ai lati la Ternana. Poi si scatena Lapadula con una doppietta, la prima in scivolata su assit di Acampora, la seconda su rigore per fallo di Capuano. La Ternan si desta nella ripresa quando Lucarelli si gioca ala carta Falletti. Infortunio, nel primo tempo, a Partipilo, che rischia di saltare il derby di domenica 19.