Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Incredibile Ternana, va sotto due volte, poi ribalta lo Spezia: 4-2

Albadoro e Zanon

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

La Ternana conquista la seconda vittoria stagionale nella giornata più difficile. Con lo Spezia al Liberati va sotto di 2 gol dopo 12', poi ribalta tutto e alla fine vince nettamente 4-2. Pronti via Nella Ternana Marino prende il posto di Signorini, squalificato, al centro della difesa, Ferretti a sinistra rileva Favalli infortunato. Bordin è il play di centrocampo, Paolucci non ce la fa. In casa Spezia l'ex Masi in panchina con Gilardino. Davanti Marilungo e Granoche nel nuovo 4-3-1-2 studiato da Gallo che vede in porta il baby della Primavera, Saloni. La cronaca Appena 44 secondi e lo Spezia è già in vantaggio. Cross da sinistra, Marilungo anticipa Marino, gol. Al 12' i liguri raddoppiano con Granoche servito da Vignali in area ternana. A questo punto Pochesci cambia Ferretti con Carretta e la partita muta radicalmente. Al 20' Albadoro gira in rete in area su azione avviata proprio da Carretta, al 35' il pari con Tremolada dopo un'uscita errata del giovane Saloni, il terzo portiere dello Spezia. Nel finale ancora Ternana che potrebbe addirittura passare in vantaggio. Nella ripresa al 7' Pochesci è allontanato dalla panchina per proteste.Al 14' stiramento ai danni di Tremolada, dentro Angiulli. Un minuto più tardi Marilungo è solo in area, salva Plizzari con un'uscita a valanga, poi mischia e palo ancora di Marilungo. Ma al 21' proprio il neo entrato Angiulli si inventa un gran gol di interno destro a girare dal limite.Alla mezzora Gallo si gioca la carta Gilardino, Pochesci risponde con un difensore (Zanon) al posto di una punta(Albadoro). La Ternana va vicino al quarto gol che trova al 43' con Montalto in tuffo di testa su invito del solito Carretta. Così in campo all'inizio TERNANA (4-3-1-2): Plizzari; Valjent, Gasparetto, Marino, Ferretti; Varone, Bordin, Defendi; Tremolada; Albadoro, Montalto.  All. Pochesci.