Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Morto sir Frank Williams, fondatore della scuderia di F1: i piloti avuti e l'incidente in cui subì la rottura della spina dorsale

  • a
  • a
  • a

Sir Frank Williams è morto. Lo storico fondatore ed ex capo della scuderia di F1 aveva 79 anni. Ricoverato in ospedale venerdì scorso, è deceduto oggi mattina, domenica 28 novembre 2021. Lo ha comunicato la stessa scuderia in una nota. "È con grande tristezza che, a nome della famiglia Williams, il team conferma la morte di Sir Frank Williams, fondatore ed ex team principal della Williams Racing", si legge sui canali social del team.

 

 

WIlliams fondò Frank Williams Racing Cars nel 1966 dopo una breve carriera come pilota e meccanico. Nel 1977, annunciò la formazione della Williams Grand Prix Engineering, che ancora gareggia in F1. Ha agito come capo della squadra dalla sua formazione fino a settembre 2020. "Era unico nel suo genere e un vero pioniere. Nonostante le notevoli avversità nella sua vita, ha guidato la nostra squadra a 16 titoli mondiali, rendendoci una delle squadre di maggior successo nella storia di questo sport. I suoi valori, tra cui integrità, lavoro di squadra e una fiera indipendenza e determinazione, rimangono l’etica centrale della nostra squadra e la sua eredità, così come il nome della famiglia Williams sotto il quale corriamo con orgoglio" la nota della scuderia.

 

 

Portarono al titolo la monoposto Williams piloti del calibro di Nelson Piquet, Alain Prost, Nigel Mansell, Jacques Villneuve. Guidava una Williams il mitico Ayrton Senna quando morì a Imola: era stato il grande colpo per la stagione 1994. Nel marzo del 1986, a causa di un incidente automobilistico in Francia, Williams subì la rottura della spina dorsale, che da allora gli paralizza le gambe, costringendolo su una sedia a rotelle.