Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Volley femminile, 74 vittorie consecutive: è record mondiale per Santarelli e Imoco

 santarelli e di gennaro Foto:  imoco conegliano volley

Festa grande per il coach folignate e Conegliano sempre più ai vertici della pallavolo mondiale

  • a
  • a
  • a

Era già storia, adesso diventa leggenda. L’Imoco Conegliano e il coach folignate Daniele Santarelli riscrivono il record del mondo di vittorie consecutive. Con il successo sulla Despar Trentino alla settima giornata di serie A1 femminile di volley, la formazione veneta sale a quota 74, restando da sola al comando della speciale classifica. Resta dietro, a quota 73 (record eguagliato domenica scorsa dall’Imoco con la vittoria a Cuneo) la formazione turca del Vakifbank, che aveva fatto l’impresa dal 2012 al 2014e scrive 74. Numero e data, 21 novembre 2021, che resteranno in bella mostra per sempre nella bacheca della formazione veneta che, dopo l’anticipo della 12esima giornata vittorioso contro Chieri aveva agganciato a quota 72 vittorie consecutive, il record di sempre della storia del campionato italiano detenuto dalla Teodora Ravenna di Sergio Guerra, nel biennio che va dal 1985 al 1887.

 

La striscia di incredibili successi è stata inaugurata dalle venete dopo il match perso il 12 dicembre del 2019 a Perugia contro la Bartoccini Fortinfissi, allora allenata da Fabio Bovari. Ora la Lega Volley Femminile dovrà rifare una targa celebrativa nuova. Quella consegnata ieri a Piero Garbellotto presidente della Imoco Volley dalla vicepresidente Carla Burato, è diventata vecchia. Comunque sempre gradita, visto il raggiungimento delle 73 vittorie consecutive. 

 


“Ringrazio le ragazze, il merito è loro”, attacca coach Daniele Santarelli che fa festa con la moglie Monica De Gennaro, libero dell’Imoco, “volevo che fosse una festa insieme ai tifosi ed è stato così. Ora proveremo ad allungare questo record. Peccato per quella sconfitta assurda a Perugia, altrimenti staremmo qui a festeggiare quasi 100 vittorie di fila. Ci siamo tolti un peso, almeno io. Non ho mai sentito una pressione così forte per nessun altro appuntamento importante, invece questo record mi pesava tantissimo. Abbiamo fatto qualcosa di incredibile”.