Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Berrettini infortunato alle Atp Finals, c'è Sinner al suo posto: ecco chi saranno i suoi avversari

  • a
  • a
  • a

Per un italiano che piange, ce n'è un altro che avrà una grande possibilità proprio grazie all'infortunio del tennista romano. L’altoatesino Jannik Sinner, che era la prima riserva delle Atp Finals di Torino, prenderà il posto di Berrettini nelle restanti due partite del girone (contro Hurkacz e contro Medvedev). Al termine della prima giornata Zverev e il russo Daniil Medvedev sono quindi avanti, a quota una vittoria, con il polacco Hubert Hurkacz e il numero uno azzurro, che ora sarà sostituito dal connazionale, a zero.

 

 

Lunedì 15 novembre saranno di scena gli altri maestri, quelli del gruppo verde: alle 14 il numero uno del mondo, il serbo Novak Djokovic sfida il norvegese Casper Ruud; alle 21 il greco Stefanos Tsitsipas affronta il russo Andrej Rublev.

 

 

Grande delusione, e qualche lacrima pertanto per Matteo Berrettini. Il numero uno del tennis azzurro, al debutto nelle Atp Finals, è stato costretto a ritirarsi, a causa di un problema fisico, contro Alexander Zverev. Il 25enne romano, numero 7 del ranking internazionale, sul veloce indoor del Pala Alpitour di Torino, ha lottato alla pari contro il 24enne tedesco, numero 3 della classifica mondiale, prima di arrendersi sul punteggio di 7-6 (7) 1-0 in favore dell’avversario.

 

 

"Penso non possa esserci peggior momento per un giocatore che si guadagna la possibilità di giocare un torneo così importante nel suo Paese, non so veramente cosa dire - ha commentato proprio Zverev quasi spiazzato dopo la vittoria ottenuta alle Atp Finals per il ritiro di Matteo Berrettini per infortunio -. Il primo set è stato di un livello incredibile ma non importa, importa che alla fine i due giocatori possano stringersi la mano e stare bene ma questo non è successo - ha aggiunto il tedesco - Tutti qui aspettavano di vedere Matteo, sono dispiaciuto per lui ma ormai è stabilmente fra i primi dieci al mondo e sono sicuro che il prossimo anno tornerà qui". Ora chance per Sinner, altro italiano.