Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marquez, carriera a rischio: al pilota diagnosticata la diplopia. Tutto sulla malattia che fa vedere doppio

  • a
  • a
  • a

Brutte notizie per Marc Marquez. Il campione spagnolo infatti non parteciperà al Gran Premio di Valencia il prossimo fine settimana, né al test Irta di Jerez in programma il 18 e 19 novembre. A scriverlo è lo stesso Repsol Honda Team in una nota. "Dopo che Marquez si è sottoposto martedì scorso alla visita medica presso la Dexeus Clinic di Barcellona, in cui è stato valutato dopo una caduta mentre praticava fuoristrada, il pilota ha riposato tutta la settimana nella sua casa di Cervera. Durante questi giorni di riposo, Marc ha continuato a sentirsi male e ha sofferto di problemi alla vista, motivo per cui questo lunedì è stato visitato dall’oculista Sanchez Dalmau presso l’Hospital Clínic de Barcelona, che lo ha visitato e ha eseguito i test, che rilevato un nuovo episodio di diplopia", si legge.

 

 

"L’esame effettuato a Marc Marquez dopo l’incidente occorso ha confermato - ha sottolineato Sanchez Dalmau - che il pilota è affetto da diplopia e ha evidenziato una paralisi del quarto nervo destro con interessamento del muscolo obliquo superiore destro. E' stato scelto un trattamento conservativo con aggiornamenti periodici da seguire con l’evoluzione clinica. Questo quarto nervo destro è quello già ferito nel 2011". "Sono momenti duri, sembra che quando piove, diluvi - ha scritto lo stesso Marquez sui social -. Ci vuole pazienza ma se ho imparato una cosa è che bisogna affrontare le avversità con positività. Grazie per il vostro sostegno".

 

 

In pratica il centauro spagnolo vede doppio. La diplopia è una percezione doppia dell’immagine e può essere in senso orizzontale o in senso verticale o sia in senso orizzontale sia in quello verticale. Può riguardare un solo occhio, e quindi essere un problema di tipo ortottico-oculistico, oppure entrambi gli occhi e in questo secondo caso si tratta di un problema neurologico. Inoltre può essere transitoria o permanente Può essere secondaria anche a neuropatie gravi tra cui la sclerosi multipla. La diplopia si verifica anche a causa dello strabismo. Insomma, per Marquez la carriera appare a rischio.