Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcio, Conte al Tottenham: manca solo l'annuncio. Ecco l'ingaggio faraonico

  • a
  • a
  • a

Manca ormai solo l’ufficialità, Antonio Conte sarà il prossimo allenatore del Tottenham. La stampa inglese dà ormai per fatto l’accordo e dedica ampio spazio al ritorno in Premier del tecnico pugliese. "Conte coup" titola il ’Daily Mail’ che parla di ingaggio ’faraonico' per un accordo di 18 mesi. "Conte pronto a firmare un accordo da 20 milioni di sterline con gli Spurs", titola il ’Daily Telegraph’ mentre il ’Daily Star’ racconta un retroscena dietro all’arrivo dell’ex allenatore nerazzurro: "Fuori per Conte", Nuno Espirito Santo "fatto fuori" dal Tottenham per far spazio ad Antonio Conte definito un "serial winner".

 

 

E' dunque saltata un’altra panchina in Premier League. Dopo meno di cinque mesi si esaurisce l’avventura di Nuno Espirito Santo, esonerato dal Tottenham dopo lo 0-3 col Manchester United. Il tecnico ha lasciato gli Spurs all’ottavo posto della Premier, a -10 dal Chelsea capolista dopo dieci giornate. Ingaggiato lo scorso giugno con un contratto biennale, il 47enne portoghese era arrivato dopo 4 ottime stagioni alla guida dei Wolves e adesso il Tottenham andrà alla ricerca del quarto allenatore in tre anni, in una settimana che prevede la gara di Conference League contro il Vitesse giovedì e domenica la sfida con l’Everton. "So quanto Nuno e il suo staff volessero fare bene e mi dispiace aver dovuto prendere questa decisione - ha commentato il direttore tecnico degli Spurs, Fabio Paratici - Nuno è un vero gentleman e sarà sempre il benvenuto qui". 

 

 

Ai nuovi Spurs a guida Conte non mancheranno certo le risorse tecniche: in fondo, non più tardi di due anni fa, questa squadra giocava una finale di Champions. Harry Kane, rimasto alla fine dopo la serrata corte di Guardiola, Dele Alli e Heung-Min Son sono una bella base da cui partire, Lloris, Reguilon, Romero, Ndombele, Lo Celso, Lucas Moura e Bergwijn sono tutti calciatori che sotto la guida di Antonio potrebbero alzare ulteriormente il proprio livello. Gli ingredienti per pensare in grande, magari nel lungo termine, ci sono: Conte potrebbe dimostrare ancora una volta di saper trovare la ricetta giusta.