Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lecce-Perugia 0-0, Grifo ancora imbattuto in trasferta. Coda colpisce l'incrocio dei pali

Esplora:
Foto:  LaPresse

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Un punto che pesa quello conquistato dal Perugia nella tana del Lecce, una delle squadre tra le candidate alla promozione in Serie A. Lo 0-0 arriva alla fine di una partita tirata, molto tattica. Ognuna delle due formazioni ha di che rammaricarsi perché, in diversi momenti della sfida, hanno avute anche delle buone occasioni per cambiare le sorti del match senza però sfruttarle a dovere. Il Grifo però può essere soddisfatto: ancora imbattuto in trasferta - settimo risultato utile consecutivo - che continua a mantenere la propria porta inviolata (sesto clean sheet del campionato per Chichizola) e ad avere la miglior difesa del torneo. Ma soprattutto a conservare un posto dentro la zona play off

 

 

Nel primo tempo manovra meglio il Lecce, ma i giallorossi sono precipitosi negli ultimi sedici metri e quattro situazioni interessanti non riesce a tramutarle in gol. Il Perugia si difende con ordine e cresce, grazie anche ai cambi, facendosi preferire ai padroni di casa nella ripresa. Il solito Kouan al 48' va vicinissimo al gol del vantaggio, con i biancorossi che reclamano un rigore a metà della seconda frazione per un sospetto tocco con il braccio. Prima però era stato il Lecce a strozzare in gola l'urlo di esultanza con Coda la cui zuccata si è stampata sull'incrocio dei pali (50'). Nel finale Matos spreca una ghiotta ripartenza, il Lecce preme ma non dà fastidio a Chichizola. Il Perugia così si conferma solido e guarda alla sfida di giovedì al Curi, contro la Reggina, come occasione per ampliare i propri orizzonti in questo campionato.