Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vota il Campione, tutti i riconoscimenti nel calcio

La firma del contratto di Diego Falcinelli

Luca Mercadini
  • a
  • a
  • a

L'appuntamento è fissato per lunedì prossimo 18 settembre. Vota il Campione, edizione numero 18, va in scena al centro commerciale di Collestrada che, invece, di anni ne festeggia 20 e vuole farlo con una serie di manifestazioni, a cominciare dalla storica iniziativa targata Corriere dell'Umbria. Come sempre, tanti gli ospiti, tantissimi i premi, grazie anche alla preziosa collaborazione di Box srl di Paolo Righetti. Nel calcio Franco Vannini, tra i grandi protagonisti del Perugia dell'imbattibilità, riceverà il premio "orgoglio dell'Umbria" nelle due ultime edizioni andato a Salvatore Bagni e Giancarlo Antognoni. Premi speciali sono previsti anche per le società calcistiche professioniste, oltre che per i giocatori delle squadre. Il Perugia, in particolare, riceverà un riconoscimento al "miglior progetto sportivo" per la realizzazione del Museo del calcio. La Ternana per l'impegno profuso nel sociale, con la scelta del ritiro a Norcia, segno di continuità con la precedente gestione che aveva devoluto l'intero incasso del passato derby all'ospedale di Terni. Premi anche ai calciatori Matteo Brighi (Perugia) e daniele Casiraghi (Gubbio). Premi particolari Diego Falcinelli, centravanti del Sassuolo, è il miglior giocatore umbro 2017, Stefano Giammarioli, generale manager della Cremonese neo promossa in serie B, è il miglior direttore sportivo. Particolare riconoscimento va poi a Sauro Notari del Gubbio, unico presidente umbro di un club professionistico della regione. La squadra dell'anno 2017 È' il Villabiagio, promossa in serie D dopo il fantastico triplete con primo posto nel campionato di Eccellenza, coppa umbra e coppa Italia nazionale. Massimo Cocciari che della formazione rossoblù è stato il timoniere è invece il miglior tecnico regionale. Due premi speciali Il premio speciale della giuria del Corriere dell'Umbria avrà, quest'anno, due strade. La prima porta a Cannara neo promossa in Eccellenza senza perdere una gara e dopo aver vinto la coppa di Promozione. L'altro riconoscimento è per il Cascia che, nonostante le note problematiche legate alla vicenda del terremoto, ha conquistato una storica vittoria in Prima categoria. La Scarpa d'oro Per il miglior bomber umbro va, per il secondo anno consecutivo, a Francesco Fagotti, grande protagonista della scalata del Viole fino alla Promozione. La Scarpa d'oro riservata, invece, al miglior cannoniere di tutti i campionati giovanili è di Federico Teodori, centravanti dei Giovanissimi regionali del Sanfatucchio. Gli arbitri Un premio particolare è previsto per Matteo Bottegoni, assistente, neo promosso nella Can A. Con lui sul palco del Collestrada Village ci saranno Simone d'Incecco miglior arbitro umbro 2017 con Matteo Lauri e Marco Crostella migliori assistenti. Un riconoscimento speciale va, poi, alla sezione arbitri Carlo Angeletti di Gubbio che ha festeggiato i 50 anni di attività. Serie D, Eccellenza e Promozione Miglior giocatore umbro 2017 in Quarta serie è Lorenzo Liurni, ora al Prato in serie C. Miglior giovane è Luigi Ascione del Trestina. In Eccellenza il premio va a Matteo Brunori, ex Petrignano, ora al Villabiagio, mentre la categoria giovani è appannaggio di Simone Di Domenicantonio. Giocatore numero uno in Promozione è Emiliano Gjinaj della Ducato, ora al Foligno, tra i giovani vince invece Iacopo Bianchi. Il tradizionale premio a chi si è distinto nel campionato Juniores nazionale va ad Alessio Gaggioli del Trestina. L'intera serata sarà ripresa dalle telecamere di Umbria Tv.