Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Superlega, Sir a Verona: occhio a Rok Mozic

mozic

Il giovane sloveno doveva arrivare a Perugia in estate, poi il cambio di rotta

  • a
  • a
  • a

In casa Sir si pensa alla prossima gara. Quella che vedrà i bianconeri impegnati in Veneto contro Verona Volley. I gialloblù sono stati sconfitti martedì sera 3-0 a Trento, pur destando una positiva impressione, nel posticipo che ha chiuso la prima giornata e che ha visto solo vittorie da tre punti. Dopo un primo set sottotono i veneti hanno dato battaglia e hanno reso la vita dura alla squadra di Lorenzetti. Lo testimoniano i punteggi degli altri due parziali (29-27 e 25-23). 

 

Tra le fila degli scaligeri in grande evidenza il giovane talento sloveno, l’opposto Rok Mozic autore di 18 punti. Il giocatore, già nel giro della nazionale di Giuliani, è stato in estate a un passo dalla Sir. Anzi, a dirla tutta, l’acquisto sembrava cosa fatta. Poi, l’interessamento di Verona e la decisione del giovane sloveno dietro la promessa di un posto da titolare garantita da Rado Stoytchev. A quel punto il cambio di rotta e la scelta di Verona, mentre Perugia indirizzava gli sforzi di mercato verso la Lettonia e chiudeva l’operazione Dardzans, ultimo tassello di una rosa ricca di talenti. Domenica Rozic si troverà di fronte la squadra promessa, mentre dall’altra parte della rete ci saranno due ex illustri: coach Nikola Grbic (dal 2016 al 2019 a Verona) e il centrale Sebastian Solè per due stagioni in maglia gialloblù.