Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, l'ex Vinti punta su Chichizola e Gyabuaa

 perugia allenamento Foto:  Belfiore

Il portiere degli anni '80 fa il punto sul Grifo: "Portiere e Under 20 ok, play off possibili"

Carlo Forciniti
  • a
  • a
  • a

Ha difeso per anni e con costrutto la porta del Perugia con cui ha vinto un campionato di Serie C2 nel 1987-1988. Ora, Graziano Vinti si prende cura dei portieri delle selezioni giovanili dell’Italia. Impegnato in questi giorni con l’Under 20 azzurra, l’ex numero 1 del Grifo loda Chichizola. Prevede un grande futuro per Gyabuaa ed un campionato di livello per la squadra guidata da Alvini che saprà svoltare anche al Curi.

 


Vinti, il Grifo è in buone mani con Chichizola? “Sì. Sono un suo grande estimatore. E’ predisposto alla copertura dello spazio. Anticipa la giocata. Ha il tempismo giusto in fase di spinta. In Serie B fa la differenza”. Qual è la sua qualità migliore? “La mentalità con cui sta in porta. A Cremona, con la squadra in 10, ha fatto delle uscite importantissime. Sa giocare bene anche con i piedi. Dà tranquillità alla difesa. Insomma, è una guida”. Lo è per un Perugia che giudica come? “Premetto che Alvini sta facendo un ottimo lavoro. E’ bravo, intelligente. Mi dà l’impressione di essere estremamente preparato, trasuda grande passione. Avrà un grande successo a Perugia. La squadra sta facendo bene. A livello di gioco il Grifo ha fatto vedere di essere già ad un ottimo livello. Il difetto è che quando la partita si sporca dopo essere andati in vantaggio, la si deve comunque portare a casa in qualche modo. Penso a quanto successo contro Cosenza e Alessandria”. 

 


Perché i grifoni faticano in casa e vanno forte fuori? “Dipende dal tipo di squadre che si affrontano. Soffrono quando le avversarie si chiudono. Non essendoci una punta specializzata nel tenere palla, che tiene botta fisicamente, si fa più fatica. Ma De Luca sta crescendo ed in questo fondamentale sarà utile. Quando arriveranno al Curi i cosiddetti squadroni le partite saranno più aperte ed il Perugia si farà valere. Alvini troverà le misure a queste difficoltà”. Dove può arrivare il Grifo? “In Serie B è determinante essere pronti nel lungo periodo a livello atletico, così come disporre di una rosa ampia, in cui ogni giocatore sappia dare il proprio contributo. Se queste cose si valorizzano sono convinto che il Perugia possa ambire ai playoff, pur se quest’anno ci sono 8-9 squadre fortissime. E’ il campionato più difficile degli ultimi 10 anni”. Cosa ha detto la Serie B fino ad ora? “Siamo solo all’inizio, non si possono dare giudizi definitivi. La B è una lunga maratona…”. In questi giorni è impegnato con l’Under 20 dove milita Gyabuaa... “E’ una bella avventura che dura da anni. Sono in un ambiente che permette di conoscere il calcio europeo e mondiale. E’ un’esperienza che arricchisce professionalmente e umanamente. Gyabuaa sa ricoprire più ruoli. Ha qualità notevoli. Più che un trequartista, secondo me come caratteristiche è una mezzala di inserimento. A lungo andare darà un ottimo contributo al Perugia. Il suo miglioramento sarà costante”.