Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nations League, vince la Francia: Spagna battuta 2-1 ma infuria la polemica sul gol di Mbappé

  • a
  • a
  • a

La Francia vince l’Uefa Nations league, battendo in rimonta la Spagna per 2-1. Succede tutto nei secondi 45 minuti, dopo un primo tempo avaro di emozioni. Basta un tempo, però, per dare spettacolo al Meazza di Milano, con continui capovolgimenti di fronte e match in bilico fino alla fine. La sbloccano gli uomini di Luis Enrique, con Oyarzabal che sfrutta un indecisione della difesa transalpina al 64’. Passano appena due minuti e al 66’ Benzema riporta il risultato in parità con uno spettacolare tiro a giro che non lascia scampo al portiere spagnolo. La finale la decide Mbappe, con un gol all’80’. La Spagna si ributta in avanti e, nonostante i 5 minuti di recupero, non riesce a raddrizzare il risultato.

 

 

Ma sono già scoppiate feroci polemiche da parte degli spagnoli dopo il ko nella finale di Nations League contro i galletti. La stampa iberica sui propri social e siti ha infatti pubblicato il fotogramma dell’azione che ha portato la formazione di Deschamps a trovare la rete decisiva. "E' fuorigioco?", scrive AS. Più diretto Mundo Deportivo che scrive "Francia avanti con scandalo". "Mbappè ha segnato in fuorigioco", si legge su Sport. "Che quel gol non sia stato annullato è uno dei più grandi imbarazzi del Var - dice Eduardo Garcia, presentatore di Radioestadio in onda su Onda Cero -. È l’errore più colossale da quando è stato istituito. È un fuorigioco da guardalinee, non da Var. Se il responsabile del Var è Velasco Carballo, si dimetta".

 

In realtà, stando all'analisi che è stata fatta dagli esperti di Rai Sport al termine della partita, il gol-vittoria di Mbappè è perfettamente valido. Se infatti è vero che il francese era in fuorigioco al momento del passaggio decisivo, altrettanto cruciale è la scivolata del centrale spagnolo che, deviando leggermente la sfera nel tentativo di bloccare il filtrante verso il 10 lanciato in porta, rimette in gioco quest'ultimo, che dunque va in rete senza irregolarità