Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bebe Vio, il gossip su Avola e la passione per i tatuaggi: "Ma mia madre me li ha sempre vietati"

  • a
  • a
  • a

Beatrice Vio, detta Bebe, è una schermitrice, fiorettista, tra le più vincenti a livello internazionale. Nata a Venezia il 4 marzo del 1997, sotto il segno dei Pesci, alla fine del 2008, quando aveva 11 anni e frequentava la scuola media, Bebe è stata colpita da una meningite fulminante. Fu ricoverata d’urgenza e a causa dell’estendersi dell’infezione, e i medici furono costretti ad amputarle le gambe e le braccia. "Ma forse in realtà neanche capivo veramente il significato - ha rivelato da Fabio Fazio a Che tempo che fa in una vecchia intervista -. Ho chiesto ai medici di uscire prima dall’ospedale perché era il mio compleanno, mio papà a casa mi faceva le medicazioni ma non avevo la morfina. Mi faceva molto male e volevo suicidarmi".

 

 

Nella sua carriera ha vinto 5 volte la medaglia d’oro nei campionati europei paralimpici, 3 volte nei campionati mondiali paralimpici e ancora la medaglia d’oro alle Paralimpiadi di Rio De Janeiro del 2016. Nel 2021 è stata scelta, insieme a Federico Morlacchi, come portabandiera della delegazione italiana alle Paralimpiadi di Tokyo 2020. E anche in quella occasione, come a Rio, ha vinto l’oro nel fioretto, bissando il successo brasiliano. Sempre nel corso delle Olimpiadi di Tokyo 2020, disputatesi nel 2021, ha confessato di aver rischiato la morte qualche mese prima. "Lo scorso 4 aprile mi sono dovuta operare e sembrava che a queste Paralimpiadi non sarei dovuta esserci. Abbiamo preparato tutto in due mesi, non so come cavolo abbiano fatto”, ha spiegato subito dopo il trionfo.

 

 

“Ho avuto un’infezione da stafilococco che è andata molto peggio del dovuto. La prima diagnosi era amputazione entro due settimane e morte entro poco. Sono felice, l’ortopedico ha fatto un miracolo", ha detto. Nel 2020 il settimanale Oggi l’ha paparazzata in compagnia dello schermidore Giorgio Avola. A Rolling Stones qualche tempo fa ha rivelato che le piacerebbe adottare dei bambini. Adora i tatuaggi, ma non ne ha mai fatto uno perché sua madre glielo avrebbe vietato. Infine il suo odio per il fondotinta: "Non fa vedere le cicatrici, io invece le amo le mie, fanno parte di me". Bebe Vio è tra gli ospiti di Che tempo che fa, in onda su Rai3 domenica 10 ottobre.