Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Il Perugia si conferma grande fuori casa, 0-0 a Benevento: Kouan fermato dal palo nel finale

Esplora:

Carlo Forciniti
  • a
  • a
  • a

Il Grifo versione export continua a funzionare. Il Perugia infatti si conferma grande fuori casa. In una delle trasferte più insidiose del campionato, quella del Vigorito contro il Benevento dell’ex tecnico biancorosso Fabio Caserta, la squadra di Alvini ottiene un punto d’oro. E per la quarta volta su quattro, non prende gol lontano dal Curi. Affare tutt'altro che scontato contro Lapadula e compagnia. Il Grifo gioca un buonissimo primo tempo in cui soprattutto con De Luca e Kouan ha suoi piedi la palla per sbloccare la gara.

 

 

Nella ripresa, soffre un po’ di più la pressione dei campani ma non va mai fuori dallo spartito. E con Kouan - sempre lui - centra un palo a cavallo della mezzora, mentre nel finale viene respinto da Paleari che si oppone a Matos, insidioso anche con un colpo di testa. E’ vero, ancora una volta il Grifo avrebbe potuto capitalizzare meglio quanto creato. Ma la prova è da squadra matura. Sul pezzo. In classifica il Perugia sale così a quota 10 punti, raggiungendo Frosinone, Cosenza e Reggina.

 

 

Il tabellino

BENEVENTO (4-3-3): Paleari; Letizia, Vogliacco, Barba, Foulon (1’ st Masciangelo); Ionita, Calò (30’ st Viviani), Acampora (35’ st Tello); Insigne (19’ st Moncini), Lapadula, Elia (30’ st Brignola). All. Caserta.
PERUGIA (3-4-1-2): Chichizola; Rosi (1’ st Curado), Angella, Zanandrea (25’ st Sgarbi); Ferrarini, Burrai (20’ st Santoro), Segre, Lisi (20’ st Falzerano); Kouan; Matos, De Luca. All. Alvini.