Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Cremonese-Perugia 0-3, Grifo show (in dieci) allo Zini: gol di Lisi, Zanandrea e Kouan

Nicola Uras
  • a
  • a
  • a

Una vittoria da stropicciarsi gli occhi, il Perugia travolge la Cremonese allo Zini (0-3) - primo successo nella storia del club biancorosso a Cremona - con una prestazione di alto livello. Alvini applica il turn over al suo Grifo e ottiene risposte concrete da chi ha giocato meno. La seconda vittoria in campionato, anche questa in trasferta dopo il blitz di Lignano contro il Pontedera, permette ai grifoni di risalire la classifica sino alla soglia dei play off (nono posto, 8 punti in 5 partite).

 

 

Grifo show allo Zini anche se il primo sussulto è dei padroni di casa con una punizione di Bartolomei che si stampa sulla traversa (13'). Pochi istanti e passa in vantaggio il Perugia: bella apertura di Burrai sulla destra, fuga di Ferrarini, rasoterra in mezzo per De Luca il cui tiro diventa un assist per Lisi che a pochi passi da Carnesecchi non può sbagliare (0-1, 14'). Il Grifo continua a giocare in maniera arrembante e poco prima della mezz'ora costruisce il raddoppio, stavolta sulla corsia sinistra: Zanandrea inizia e conclude l'azione, dopo uno scambio con Lisi, con un fendente sul primo palo che non lascia scampo a Carnesecchi che - in precedenza - si era opposto a un paio di tentativi biancorossi. Poco prima dell'intervallo la doccia fredda: Zanandrea viene espulso al 41' per doppia ammonizione (prima un fallo duro su Baez, poi una trattenuta sempre sul giocatore sudamericano).

 

 

Il Grifo però non barcolla, chiude la prima frazione conservando il doppio vantaggio e nella ripresa trova buoni equilibri respingendo gli assalti, spesso frenetici e sconclusionati, dei grigiorossi e provando a colpire in contropide. Rete che arriva al 79': assist di Falzerano e Kouan segna il terzo gol della serata biancorossa. Il Perugia vince e così mantiene per la terza volta consecutiva in trasferta la porta inviolata: mai successo nella sua storia