Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Monica Contrafatto, dalla gamba amputata per l'attentato in Afghanistan a Martina Caironi come ispirazione

  • a
  • a
  • a

Monica Contrafatto, all'anagrafe Monica Graziana Contrafatto, è un'atleta paralimpica italiana, bronzo alla recente rassegna di Tokyo nei 100 metri. Nata a Gela, in provincia di Caltanissetta, classe 1981, oltre a imporsi nello sport, è caporal Maggiore Capo dell’Esercito Italiano, Medaglia al Valore dell’Esercito, unica donna ad avere ricevuto tale riconoscimento

 

 

Dopo il suo arruolamento nell'esercito, Monica Contrafatto è partita per l’Afghanistan; il 24 marzo del 2012, però, tre colpi di mortaio hanno raggiunto un convoglio italiano di stanza nel distretto del Gulistan, nella provincia di Farah

 

 

Il terribile attentato ha provocato la morte del Sergente Michele Silvestri e cinque feriti gravi, tra i quali Monica Contrafatto, che ha subito gravissime lesioni alla gamba destra, che verrà in seguito amputata. Tenacia, coraggio e grande spirito di sacrifico, hanno però consentito a Monica di superare il terribile momento. Nell’estate del 2012 ha ricevuto la prima protesi da passeggio, mentre nel 2014, dopo intensi allenamenti, anche quella da corsa.

 

 

Quando era in ospedale a Roma, dopo l’attentato in Afghanistan, ebbe una sorta di folgorazione guardando i giochi paralimpici di Londra 2012. In quell’occasione vide il successo di Martina Caironi e si promise di “diventare come lei”. Dopo il quinto posto ai mondiali di Doha del 2015, a Rio 2016 ha conquistato il bronzo nei 100 metri piani, mentre l’oro è arrivato a Sydney nel 2018. Alle Olimpiadi Paraolimpiche di Tokyo, appena disputatesi, ha vinto il bronzo, salendo sul podio tutto italiano con Alice Sabatini e la stessa Martina Caironi. La storia di Monica Contrafatto ha assunto dunque un valore speciale in particolare in questo periodo in cui in Afghanistan sono tornati a comandare i talebani, un’avventura di sport e di vita che lei stessa racconterà sabato 18 settembre a Verissimo. L'appuntamento con la prima puntata della nuova stagione del programma condotto da Silvia Toffanin è per sabato 18 a partire dalle 16,30.