Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Olimpiadi, Jacobs con il tricolore per la cerimonia di chiusura. E Bolt stavolta lo incorona | Foto

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Ennesimo riconoscimento importante per Marcell Jacobs. Mascherina sul volto, la tuta bianca disegnata da Giorgio Armani e tra le braccia la bandiera tricolore. E' stato appunto Marcell Jacobs, medaglia d’oro nei 100 metri e nella staffetta 4x100, a sventolare il tricolore in occasione della cerimonia di chiusura dei Giochi Olimpici di Tokyo in corso allo stadio nazionale.

 

 

I portabandiera, senza delegazioni al seguito, una volta entrati nello stadio si sono tutti schierati in un grande cerchio al centro dello stadio. Solo successivamente sono entrati gli atleti dei vari paesi, tutti con la bandierina del rispettivo paese.

 

 

Intanto anche Usain Bolt, inizialmente critico con il campione olimpico azzurro soprattutto per le scarpe utilizzate, ha incoronato Marcell Jacobs. "Ho assistito a una gara apertissima, nella quale non sarei stato in grado di scegliere un vero favorito. Uno sprint di qualità: alla fine tutti e tre i medagliati sul podio hanno fatto il loro personale stagionale - ha detto il fuoriclasse giamaicano in un’intervista al Corriere della Sera -. Per Jacobs un risultato straordinario: i 100 metri sono la gara più prestigiosa di tutta l’Olimpiade, dare il meglio di sè nella corsa più importante della stagione è certamente un segno di classe. Congratulazioni a lui e all’Italia, che si è presa pure l’oro della staffetta, wow!".

 

 

Poi l'ammissione: "Jacobs? Mai sentito nominare. Non ricordo nemmeno di averlo mai incontrato", ha affermato il pluricampione mondiale e olimpico giamaicano. "Lui è fisicamente forte e l’aver saputo migliorare il suo personale in batteria, semifinale e finale indica che è un vero combattente, mentalmente solidissimo. Non lo conosco abbastanza per poter dire di quanto potrà scendere ancora sui 100 nel futuro - ha ribadito ancora Bolt -. Il miglior consiglio? Goditi il momento, festeggia il giusto, continua a lavorare come stai facendo".