Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Staffetta 4x400, Italia in finale sogna altra impresa all'Olimpiade: chi sono Sibilio, Aceti, Scotti e Re

  • a
  • a
  • a

Oggi, sabato 7 agosto, penultimo giorno all'Olimpiade di Tokyo tocca alla staffetta 4x400 maschile cercare l'impresa dopo aver ammirato l'incredibile medaglia d'oro della 4x100 maschile formata da Patta, Jacobs, Desalu e Tortu capace di firmare anche il tempone di 37'50" (primato italiano e secondo miglior tempo olimpico). L'appuntamento è alle 14,30 italiane (diretta tv in chiaro su Rai2). La staffetta del giro su pista si è qualifica per la finale dai Giochi di Tokyo 2020 grazie ad Alessandro Sibilio, Vladimir Aceti, Edoardo Scotti e Davide Re, capaci di chiudere la propria batteria con il quarto tempo e il record italiano in 2'58"91, qualificandosi per la finale con il quinto tempo assoluto.

 

 

Alessandro Sibilio, napoletano, 22 anni,  medaglia d'oro nei 400 metri ostacoli agli Europei under 23 di Tallinn 2021 e agli Europei under 18 di Tbilisi 2016, sarà il primo frazionista della staffetta. Si è laureato campione mondiale nella staffetta 4×400 metri (insieme a Klaudio Gjetja, Andrea Romani ed Edoardo Scotti) ai Mondiali under 20 di Tampere 2018 con il tempo di 3'04"05, migliore prestazione europea di categoria. Vladimir Aceti, nato Petrozavodsk, in Russia, ma cresciuto a Giussano, ha 22 anni, nei 400 metri piani si è laureato campione europeo under 20 a Grosseto 2017.

 

 

Edoardo Scotti, lodigiano, 21 anni, è il primatista nazionale under 20 della specialità. È stato finalista con la staffetta 4×400 metri agli Europei di Berlino 2018 (suo esordio con la Nazionale assoluta) e campione giovanile, sempre con la "staffetta del miglio", in tutte e quattro le rassegne consecutive di categoria a cui ha partecipato: nell'ordine, gli Europei allievi di Tbilisi 2016 (frazionista in batteria nella staffetta svedese), gli Europei under 20 di Grosseto 2017, i Mediterranei under 23 di Jesolo 2018 ed i Mondiali under 20 di Tampere 2018 (nell'occasione, recordman continentale di categoria ed anche leader mondiale stagionale). Davide Re è il primatista nazionale con 44"77, il primo a scendere sotto i 45".