Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Novak Djokovic lancia la racchetta sugli spalti della tribuna dopo la sconfitta con Carreno Busta | Video

  • a
  • a
  • a

Novak Djokovic lancia la racchetta sugli spalti della tribuna dopo la sconfitta contro Carreno Busta nella gara per il bronzo alle Olimpiadi di tennis. Come mostra il video, gesto di stizza del tennista serbo, che ha fallito il Golden Slam dopo l'eliminazione in semifinale ad opera del tedesco Zverev e che ha perso anche il bronzo contro lo spagnolo.

 

 

Il numero uno del mondo Novak Djokovic non è riuscito quindi a conquistare alcuna medaglia alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Il serbo dopo aver perso la semifinale contro il tedesco Alexander Zverev, è stato battuto nella "finalina" per il bronzo dallo spagnolo Pablo Carreno Busta con il punteggio di 6-4, 6-7 (6-8), 6-3. Il campione serbo ha perso la calma durante la gara con lo spagnolo e in un momento di stizza ha prima lanciato la racchetta letteralmente sugli spalti, deserti a causa dell’emergenza sanitaria per il Covid e poi l’ha spaccata contro il paletto. Un gesto alquanto discutibile che in altre occasioni sarebbe stato punito severamente. Dopo la sconfitta inoltre il serbo ha dato forfait nella finalina del doppio misto per un problema alla spalla. 

 

Doveva essere la sua Olimpiade e invece tornerà a casa a mani vuote. Novak Djokovic si era presentato a Tokyo a caccia del tassello più prezioso sulla strada verso il Golden Slam, forte di un 2021 che lo aveva visto trionfare a Melbourne, Parigi e Wimbledon e con appena tre incontri persi a fronte di 34 vittorie. Nel torneo olimpico aveva allungato la sua striscia, fino alla dolorosa sconfitta in semifinale contro Alexander Zverev che aveva messo fine al sogno di compiere un’impresa unica nella storia.