Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Olimpiadi, canottaggio di bronzo nonostante il forfait di Rosetti all'ultimo istante

 canottaggio Foto: lapresse

Terzo posto straordinario nei quattro senza con Di Costanzo "ripescato"

  • a
  • a
  • a

L’Italia conquista la medaglia di bronzo nel quattro senza maschile del canottaggio. Gli azzurri chiudono con il tempo di 5’43''60 alle spalle di Australia, oro con 5’42''76, e Romania, argento con 5’43''13. Il quartetto era composto da Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino. Di Costanzo ha sostituito all’ultimo minuto Bruno Rosetti risultato positivo al covid-19 prima della gara

 

Una rivoluzione avvenuta di primo mattino giapponese, la notte in Italia, che pur cogliendo l’ambiente di sorpresa ha dato forza al nuovo equipaggio di affrontare la finale con grande determinazione. Ed è con questo stato d’animo che gli azzurri si staccano dai blocchi di partenza in maniera perfetta e iniziano subito ad alzare il ritmo di colpi per prendere il passo giusto. Tutte le barche sono allineate ancora a duecento metri con l’Australia davanti alle altre. Al passaggio del primo rilevamento l’Australia conduce seguita da Romania e Gran Bretagna con l’Italia attardata.

 

Al passaggio dei 1000 metri l’Australia ha già preso il largo, ma alle sue spalle la Gran Bretagna, la Romania e l’Italia risalita dall’ultima posizione con Vicino che preme sull’acceleratore. Australia e Gran Bretagna per le prime due posizioni ma l’Italia è quarta attaccata alla Romania al passaggio dei 1500 metri. L’Italia attacca con cuore e determinazione e fiacca la Gran Bretagna in una punta a punta e attacca la Romania che per soli 5 decimi vince l’argento davanti all’Italia che si conferma di bronzo nonostante la vicenda di Bruno Rosetti rimasto a terra per la positività al covid.