Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Jury Chechi, da Rosella Sambruna i figli Dimitri e Anastasia: lei è appassionata di cavalli

  • a
  • a
  • a

Jury Chechi è stato uno degli atleti più importanti nella storia delle Olimpiadi. Soprannominato Il Signore degli Anelli, ha conquistato l'oro ad Atlanta 1996 e il bronzo ad Atene nel 2004: "La mia vittoria più bella, perché ottenuta a 34 anni dopo un grave infortunio", ha dichiarato tempo fa. Nato sotto il segno della Bilancia a Prato, festeggia il compleanno l’11 ottobre.

 

 

Classe 1969, è uno degli atleti appunto più grandi dello sport italiano e internazionale, forte di straordinari successi nella sua disciplina: gli anelli. Si è avvicinato allo sport grazie alla sorella, che frequentava ginnastica artistica, e nel 1976 i genitori, che lo hanno chiamato Jury in onore del cosmonauta Gagarin, lo hanno iscritto in palestra.

 

 

Per quanto riguarda la vita privata, ha una compagna, Rosella Sambruna, da cui ha avuto due figli: Dimitri (nato nel 2003) e Anastasia (nata nel 2005). Il maggiore è un appassionato cinefilo e pratica anche modellismo. La secondogenita invece nutre una grandissima passione per l’equitazione ed i cavalli. Ne possiede due, ai quali trasmette enorme affetto. Nel febbraio del 2020 Anastasia ha anche vinto una medaglia di dressage con uno dei suoi quadrupedi.

 

 

Jury è uno dei pochi atleti che ha saputo riprendere in mano la sua vita dopo i successi e la fisiologica uscita di scena dal panorama agonistico, reinventando una identità al di fuori della galassia sportiva. Si è dedicato alla produzione di vini e ha avuto anche un ruolo in politica. E' stato pure consigliere comunale a Prato, e ha esordito come conduttore, commentatore sportivo e giudice in alcuni programmi tv. A 34 anni ha partecipato appunto ai Giochi di Atene 2004, per una promessa fatta al padre che aveva superato una brutta malattia. E' qui che ha chiuso con un preziosissimo bronzo. Tra il 1989 e il 1995 ha vinto 6 titoli consecutivi negli anelli: Giochi del Mediterraneo, Universiadi, poi 4 titoli europei e 5 mondiali.