Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rossella Fiamingo alle Olimpiadi, dall'amore finito con Luca Dotto all'amicizia con Diletta Leotta | Foto

  • a
  • a
  • a

Prime medaglie olimpiche nella scherma, per l'esattezza nella spada femminile, la cui finale è prevista sabato 24 luglio alle 13,45 ora italiana. Nella notte tra venerdì 23 e appunto sabato 24 gli altri turni. Rossella Fiamingo (argento a Rio nel 2016) è impegnata al debutto contro l’ex azzurra Nathalie Moellhausen, che sotto la nuova bandiera del Brasile si è laureata campionessa del mondo nel 2019.

 

 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Rossella Fiamingo (@rossellina91)

 

In caso di approdo agli ottavi, la siciliana troverebbe una tra la russa Violetta Kobolova e la polacca Aleksandra Jarecka. L’augurio è che possa materializzarsi un quarto di finale tutto italiano. Fiamingo potrebbe infatti incrociare Mara Navarria nel terzultimo atto del torneo. 

 

 

Rossella pensa ancora alla finale olimpica persa contro l’ungherese Emese Szász: "Sì, ci penso: ho vinto una medaglia pesante, ma è stato un podio in chiaroscuro - ha ammesso -. Sul più bello mi sono disunita e ho ceduto perdendo la tranquillità. Testa e tenuta mentali sono decisivi. A Tokyo voglio riavvicinarmi alla zona podio per ricordare dove avevo sbagliato a Rio e per non mollare fino alla fine". Nell'intervallo tra le due Olimpiadi ha avuto qualche disavventura come la fine dell'amore con Luca Dotto: "ora sono fidanzata solo con la scherma", ha detto. Ma anche momenti felici, come quella laurea che un giorno le permetterà di occuparsi dell’alimentazione nello sport.

 

 

La Fiamingo ha quindi proseguito: "Se i Giochi fossero stati disputati normalmente nel 2020, forse li avrei affrontati in cattive condizioni. Invece mi sono fermata e, come tutti, ho avuto modo di pensare", ha sottolineato. C’è stato lo sbarco su Instagram. Diventata amica di Diletta Leotta, l’ha seguita sul fronte social. "Sono stata criticata e giudicata negativamente da tanti, ma avevo capito che la gente voleva sapere di me non solo come sportiva. Forse oggi con i social si esagera, però ho fiutato l’evoluzione dei tempi", ha commentato.

 

 

Infine l'ultimo proposito per Tokyo 2020: "Ho rimesso in ordine cose che non erano a posto, non mi sono mai abbattuta e ora sono di nuovo qui, pronta a inseguire due medaglie".