Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Italia-Inghilterra, azzurri campioni ai calci di rigore

  • a
  • a
  • a

Italia-Inghilterra, la finale di Euro 2020. Si decide ai calci di rigore e l'Italia è campione. Decisivo il penalty parato da Donnarumma. Tempi regolamentari e supplementari erano finiti 1-1. Italia subito sotto. segna dopo appena 3' con Luke Shaw. 

 

 

Il terzino sinistro, libero dalla marcatura di Di Lorenzo, infila Donnarumma sul primo palo sul cross dalla destra di Trippier. E' il punteggio sul quale si chiude il primo tempo. Italia pericolosa solo una conclusione di Chiesa dalla distanza fuori di poco. Nella ripresa al 67' il gol di Bonucci davanti ai tifosi azzurri. Poi occasione per Berardi finita alta e al 90' è 1-1: si va ai supplementari. Dopo il primo è sempre 1-1 con una occasione per parte. Una gara tiratissima che nel secondo non riserva sussulti. Poi i calci di rigore con l'Italia che riesce a farcela e parte la festa.

C'erano stati fischi e qualche buu, risuonati nello stadio di Wembley in occasione dell’esecuzione dell’Inno di Mameli prima della finale di Euro 2020. Buu e fischi anche alla lettura della formazione azzurra. Boato all’inno inglese e alla lettura dell’undici dei Tre Leoni.

Mancini conferma la squadra che ha battuto in semifinale la Spagna.

 

 

Queste le formazioni ufficiali di Italia-Inghilterra:
ITALIA: Donnarumma, Di Lorenzo, Bonucci, Chiellini, Emerson; Jorginho, Barella, Verratti; Insigne, Chiesa, Immobile. A disp.: Sirigu, Meret, Acerbi, Bastoni, Florenzi, Toloi, Locatelli, Pessina, Cristante, Castrovilli, Berardi, Bernardeschi, Belotti, Raspadori. All.: Mancini.
INGHILTERRA: Pickford, Walker, Stones, Maguire; Trippier, Phillips, Rice, Shaw; Mount, Sterling, Kane. A disp.: Ramsdale, Johnstone, James, Saka, Mings, Coady, Henderson, Grealish, Sancho, Bellingham, Rashford, Calvert-Lewin. All.: Southgate.

La Nazionale di Mancini ha superato in finale a Wembley l’Inghilterra per 4-3 ai rigori dopo che i 120’ si erano chiusi sull’1-1 con le reti di Shaw al 6’ e di Bonucci al 67’. Dopo gli errori di Belotti e Rashford, Rashford e Jorginho decisivo il penalty sbagliato da Saka. Dagli 11 metri a segno per gli azzurri Berardi, Bonucci, Bernardeschi. Per gli inglesi a segno dal dischetto Kane e Maguire. L’Italia è campione d’Europa per la seconda volta dopo il titolo conquistato nel 1968.