Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Emerson Palmieri, chi è l'italobrasiliano che sostituisce Spinazzola: gli avi calabresi e l'amore per Isadora

  • a
  • a
  • a

Emerson Palmieri avrà il compito, oggi martedì 6 luglio, di non far rimpiangere Leonardo Spinazzola - fuori casa per infortunio - nella semifinale che l'Italia giocherà contro la Spagna. Una missione per niente semplice considerando l'ottimo Europeo giocato nelle precedenti partite dal terzino di Foligno che proprio oggi tornerà in Italia dopo l'intervento chirurgico al tendine d'Achille effettuato in Finlandia. Emerson torna nella "sua" Londra: il terzino infatti gioca nel Chelsea da tre anni e mezzo anche se non è mai riuscito ad imporsi tra infortuni e qualche incomprensione con i vari allenatori. In tutto ha collezionato 70 partite con il club londinese. 

 

 

Emerson non è uno che molla, è abituato a prendersi le rivincite. Da piccolo voleva mollare il pallone, a San Paolo. Ma mamma Eliana Palmieri, brasiliana originaria di Rossano, Cosenza, dov’è nato l’avo Alfonso e a cui deve la nazionalità italiana, non s’è mai arresa: "Mi portava agli allenamenti del Santos tutti i giorni. Ci mettevamo un’ora per andare e un’altra per tornare, abitavamo nella parte opposta della città". Incrocia Neymar, ma il suo futuro è in Italia. Prima il Palermo, poi la Roma (e un primo infortunio che lo frena). Poi al Chelsea con Conte e Sarri, la vittoria dell'Europa League mentre con l'arrivo di Lampard e poi Tuchel (che vince la Champions League) finisce ai margini. Ma Mancini non si dimentica di lui e lo porta all'Europeo. Ora ha la grande chance attesa una vita.

 

 

Emerson, 26 anni, è fidanzato con Isadora Nascimento. I due si sono conosciuti da giovanissimi, quando ancora il calciatore giocava in Brasile nel Santos e da quel momento non si sono più lasciati. Nel 2018 il calciatore è diventato papà di un bambino. La coppia è molto riservata e poco si conosce della loro vita privata.