Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ibrahimovic, nuovo libro in autunno per festeggiare i 40 anni: le anticipazioni

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Zlatan Ibrahimovic si prepara a festeggiare i suoi 40 anni con un nuovo libro, che uscirà in autunno. Poche le anticipazioni sul testo che sarà edito da Cairo e scritto da Luigi Garlando, firma di spicco della Gazzetta dello sport.

 

Il calciatore svedese del Milan sarà protagonista di un racconto autobiografico e intimo, che racconterà rivelazioni, segreti, vicende mai raccontate prima, retroscena terranno il lettore incollato alle pagine scritte dal noto giornalista sportivo. Zlatan si è lasciato andare a qualche dichiarazione, giusto per far venire "l'acquolina in bocca" ai suoi fan di tutto il mondo. "Il mio passato l’ho già raccontato, come gioco lo sapete. In questo libro svelo tutto il resto: cosa ho imparato dalla vita. Se vi è piaciuto l’Ibra di Sanremo, lo ritroverete qui dentro. Ci sono i momenti di vita e di sport che non ho mai rivelato prima: a 40 anni ho voglia di svelare il mio io più profondo al mondo, i miei valori e le regole di vita ferree, i momenti che mi hanno fatto diventare il giocatore più forte al mondo. Ma racconto anche dettagli della mia carriera ancora sconosciuti. Per esempio l’accordo con un club saltato il giorno della firma. Non fosse saltato, oggi non sarei al Milan", ha spiegato il centravanti svedese.

 

"Ibrahimovic ci racconta i valori che sono i pilastri della sua vita: l’Arbitro rappresenta il Potere, l’avversario la Lotta. Il Dribbling significa la Libertà, mentre il Gol la Felicità. Un Passaggio a un compagno di squadra incarna l’Amicizia, il Pallone l’Amore, il Procuratore i Soldi e il Cartellino Rosso la Morte. Attraverso l’interpretazione di questi e di molti altri esempi conosciamo uno Zlatan più intimo e i valori che vuole trasmettere, innanzitutto ai giovani perché possano seguire i loro grandi sogni, grazie agli insegnamenti di chi ha sconfitto tutti per diventare il più bravo e il più forte", spiega una nota dell'editore.