Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Leonardo Spinazzola, migliore in campo in Italia-Austria: secondo premio dell'Uefa per il calciatore di Foligno

  • a
  • a
  • a

Leonardo Spinazzola, calciatore nativo di Foligno ma ora in forza alla Roma, è stato scelto dall'Uefa come migliore in campo nella gara tra Italia e Austria. Il terzino ha sfornato l'assist per il primo gol di Federico Chiesa, che ha sbloccato il match al quinto minuto del primo tempo supplementare, spianando così la strada alla vittoria degli azzurri.

 

Spinazzola, oltre all'assist, ha offerto una prestazione generosa, con diversi dribbling, tiri e una fase difensiva attenta, alternata da discese in velocità ubriacanti per la controparte austriaca, Un passo ben diverso rispetto a quello tenuto dall'altra terzino azzurro, Di Lorenzo, che non si è quasi mai fatto vedere in avanti. Il valore dell'azzurro è stato così nuovamente riconosciuto dall'Uefa, come era avvenuto anche nella partita contro la Turchia, vinta dagli uomini di Mancini per 3-0. Ai microfoni della Rai, al termine dell'incontro, Spinazzola si è detto soddisfatto per la propria prestazione e di quella del gruppo, aggiungendo di trovarsi nel momento migliore della sua carriera. Alla domanda su chi preferisca tra Belgio e Portogallo come prossimi avversari ai quarti di finale (in programma venerdì 2 luglio), non si è sbilanciato, ricordando come si tratti in entrambi i casi di grandi squadre con ottimi giocatori.

 

Tra questi il suo ex compagno di club alla Juventus, il fuoriclasse portoghese, Cristiano Ronaldo. Ora gli azzurri dovranno ricaricare le pile in vista del prossimi incontro, ritrovando brillantezza e determinazione che nel secondo tempo della partita con l'Austria sono sembrati venir meno, a fronte del vigore atletico degli avversari. Italia anche fortunata in occasione del gol annullato per fuorigioco al 65' della ripresa ad Arnautovic; sfortunata, invece, al 32' del primo tempo quando Immobile ha colpito un palo dalla distanzza, a portiere ospite battuto.