Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Camila Giorgi, colpo a Eastbourne: batte in rimonta la Pliskova e avanza al secondo turno

  • a
  • a
  • a

Colpaccio di Camila Giorgi che ha battuto in rimonta la tennista ceca Karolina Pliskova e avanza così al secondo turno del torneo di Eastbourne. La tennista marchigiana, dopo aver perso il primo set con il punteggio di 6-2, sembrava avviata a una sconfitta netta contro la numero 10 del mondo, ma proprio dal secondo parziale ha dato vita a una pregevole rimonta, imponendosi così 6-2 6-2 negli altri due set. Al secondo turno Camila troverà la vincente del match tra la statunitense Rogers e l'olandese Bertens, quest'ultima altra giocatrice da tenere d'occhio sulle superfici in erba. 

 

 

Nei giorni scorsi la Giorgi ha postato qualche scatto su Instagram da Roma, facendosi immortalare con un look ad alto tasso di sensualità. Shorts e stivali, per un lato b mozzafiato: "Roma è la città degli echi, la città delle illusioni, è la città del desiderio", aveva scritto la Giorgi nella didascalia che accompagnava le immagini. La Giorgi sui social tuttavia non dà spazio soltanto al tennis, tutt'altro. Per lei ci sono anche moda (ha recentemente creato un proprio marchio denominato Giomila) e semplicemente scatti sexy, in cui mette in risalto il suo fisico perfetto e la sua sensualità.

 

 

Spesso infatti Camila appare in shorts di jeans, per lei un cavallo di battaglia. E i suoi follower apprezzano, al di là delle prestazioni tennistiche. Tornando al tennis, in poco più di un’ora e 20 di gioco Camila Giorgi ha battuto, prima della Pliskova al primo turno, 7-5 6-3 l’australiana Ajla Tomljanovic nell'ultimo incontro delle qualificazioni di Eastbourne. La Tomljanovic, fidanzata di Matteo Berrettini trionfatore al Queen's, la precedeva di quattro posizioni in classifica mondiale. Attualmente la tennista marchigiana è al numero 75 del ranking Wta ma con queste ultime prestazioni può sperare di scalare qualche posizione. In fondo l'erba è tra le superfici più adatte al gioco rapido di Camila.