Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gattuso-Fiorentina, è rottura: non sarà lui l'allenatore. I motivi e i possibili sostituti

  • a
  • a
  • a

E' rottura tra Rino Gattuso e la Fiorentina. Non sarà così lui l'allenatore dei viola per la prossima stagione di Serie A, dopo l'accordo raggiunto circa un mese fa con il patron Commisso.

 

"ACF Fiorentina e Mister Rino Gattuso, di comune accordo, hanno deciso di non dare seguito ai preventivi accordi e pertanto di non iniziare insieme la prossima stagione sportiva. La Società si è messa immediatamente al lavoro per individuare una scelta tecnica che guidi la squadra Viola verso i risultati che la Fiorentina e la Città di Firenze meritano", ha comunicato il club toscano in una nota pubblicata sul proprio sito questa mattina.

 

I motivi sono ravvisabili nelle tensioni tra la dirigenza viola e Jorge Mendes, che di “Ringhio” è il procuratore. Come riporta il Corriere dello Sport, "queste fibrillazioni legate alle operazioni in entrata che si sperava si potessero chiudere a stretto giro di tempo, hanno insinuato ombre nell’ex Napoli. Non va dimenticato che uno degli aspetti che lo avevano spinto ad accettare il lungo corteggiamento viola erano state proprio quelle garanzie tecniche, sugli investimenti da operare per alimentare le ambizioni del club". Tra i possibili sostituti si fanno i nomi di Claudio Ranieri e Vincenzo Italiano. Di certo tuttavia la stagione dei viola, anche se mancano quasi due mesi all'inizio del campionato, parte in maniera turbolenta, con un valzer in panchina imprevisto, dopo che la società viola si era mossa per tempo ingaggiando il tecnico ex Napoli che ha fatto molto bene sulla panchina azzurra negli ultimi due anni.