Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Berrettini, sfida al Queen's contro Murray e ora l'amore con Ajla: "Con lei c'è sintonia" | Foto

  • a
  • a
  • a

E' un ottimo momento per Matteo Berrettini, il tennista romano impegnato sull'erba del Queen's. Berrettini - nonostante sia la testa di serie numero 1 del torneo - ha uno scoglio però da non sottovalutare al secondo turno, visto che giovedì 17 giugno si troverà di fronte Andy Murray, attualmente numero 124 del ranking ma che sull'erba resta un giocatore di grande qualità. Per quanto riguarda la vita privata, Berrettini è fidanzato con la talentuosa tennista Ajla Tomljanovic.

 

 

Nata a Zagabria, in Croazia, il 7 maggio 1993 da madre di origini bosniache, Ajla ha avuto una relazione importante con Nick Kyrgios, uno degli astri nascenti del tennis mondiale. La loro relazione è iniziata nel 2015 e finita nel 2017 a causa di alcune voci relative a un tradimento da parte di Nick Kyrgios. Il cuore spezzato di Ajla però non ha tardato a consolarsi nel bel Matteo Berrettini, il tennista azzurro che sta collezionando successi negli tempi e ora al numero 9. "Tra di noi c'è sintonia - ha ammesso qualche tempo fa Berrettini -. Quando ho iniziato a stare con lei ero al numero 30. Questo dice tutto".

 

 

Tornando all'attuale ranking, l'eliminazione di Roger Federer, battuto agli ottavi di finale dell'Atp 500 di Halle (4-6, 6-3, 6-2 contro il canadese Felix Auger-Aliassime), può consentire a Berrettini di recuperare punti preziosi sullo svizzero nel corso di questa settimana. Federer è infatti ottavo in classifica con 4815 punti e non ne accumulerà altri nei prossimi giorni, Berrettini è invece nono con 4013 e ha appunto la ghiotta chance di ridurre il distacco dal fuoriclasse elvetico.

 

 

Ma il romano è atteso dal durissimo ottavo di finale all’Atp 500 di Londra (sull’erba del Queen’s) contro il britannico Andy Murray. Quindi piedi per terra per il romano, che al Corriere della Sera, recentemente, in merito ai giovani Jannik Sinner e Lorenzo Musetti sugli scudi, ha ammesso: "Certe volte me la prendo un po'", ha affermato.