Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Roland Garros, deroga al coprifuoco per vedere Djokovic buttare giù dal trono Nadal

  • a
  • a
  • a

Novak Djokovic detronizza il re di Roland Garros, Rafa Nadal. Il serbo, numero uno del ranking, ha sconfitto il maiorchino in quattro set (3-6 6-3 7-6 6-2). Nadal dunque eliminato dopo aver vinto 13 volte lo Slam parigino. Djokovic in finale incontrerà il greco Stefanos Tsitsipas. 

 

 

Un'autentica battaglia quella andata in scena a Parigi, in una partita che ha visto colpi di altissima classe, un autentico spot per il tennis. Nadal è partito fortissimo, si è portato 5-0, il set lo vince il maiorchino ma game dopo game Nole entra a regime e si prende il secondo set. Il terzo set è un thriller. Continuo ribaltamento di fronti tra break e controbreak e game lunghissimi. Si sente che c'è in palio di più che un semplice set. Rafa fa vicino al successo, ma Nole non muore mai e si va al tie break che vince il numero uno Atp dopo 92 minuti di uno spettacolo che solo i più grandi possono portare in scena. Così al quarto set arriva anche una clamorosa deroga al coprifuoco che permette agli spettatori di gustarsi il finale dello spettacolo e la vittoria di Djokovic. E chissà che non possa anche essere la fine dell'era del maiorchino.

 

 

"Una delle emozioni più belle della mia vita. Battere Nadal qui è una cosa rara, l'energia in campo era altissima e penso sia stata la partita più bella del torneo anche grazie al pubblico" ha detto Djokovic dopo il successo. Dopo questa sconfitta lo score al Roland Garros di Nadal si aggiorna in questo modo: 105 vittorie e 3 sconfitte, una nel 2009 con Soderling e l'altra nel 2015 proprio con Djokovic. Il serbo invece continua la corsa verso il Grande Slam dopo il successo in Australia e il prossimo appuntamento di Wimbledon.